SPECIALI

Il console di Lituania visita Masseria Fruttirossi a Castellaneta

MATTEO SCHINAIA
Scritto da MATTEO SCHINAIA

Il Console onorario della Lituania in Puglia e Basilicata, Dottor Giuseppe Saracino, è stato in visita all’azienda agricola Masseria Fruttirossi nell’agro di Castellaneta Marina.

Il diplomatico è stato accolto dal Sindaco di Castellaneta, Giovanni Gugliotti, e dalla famiglia De Lisi, il padre Michele con i figli Davide e Dario.

Il rappresentante della Lituania ha avuto modo di prendere visione dell’azienda “Masseria Fruttirossi che, con oltre 250 ettari coltivati a melograno, è il maggiore produttore italiano di melagrana, frutto che ha eccezionali proprietà salutari per l’organismo umano.

Oltre alla coltivazione del melograno, il core business di Masseria Fruttorossi, l’azienda agricola ha anche coltivazioni di bacche di Goji e di bacche di aronia, due arbusti i cui frutti hanno anch’essi straordinarie proprietà benefiche.

L’innovativo progetto imprenditoriale dell’azienda Masseria Fruttirossi, infatti, si caratterizza proprio per la produzione di frutti che sono un autentico concentrato di salute e bellezza, in linea con la richiesta di un mercato di consumatori sempre più attenti al proprio benessere.

Nel corso della visita il Console onorario della Lituania in Puglia e Basilicata ha avuto di ammirare i filari di alberi di melograno carichi di rubicondi frutti rossi, proprio in questo periodo è infatti in corso il raccolto, nonché di visionare il modernissimo stabilimento di essiccazione, trasformazione e confezionamento, in cui saranno realizzati prodotti (frutto fresco selezionato, succhi, confezioni di arilli e di bacche) commercializzati sui mercati nazionali ed esteri con il brand LoMe Super Fruit.

Grazie a questo stabilimento, la cui inaugurazione avverrà a breve, Masseria Fruttirossi realizzerà una filiera cortissima dove i frutti vengono “lavorati” dopo poche ore dal raccolto, conservando così tutte le loro straordinarie proprietà salutistiche.

La visita del Console onorario della Lituania in Puglia e Basilicata rientra in una attività di scouting del diplomatico volta a selezionare aziende innovative del nostro territorio, imprese che saranno visitate da una delegazione ufficiale comprendente rappresentanti istituzionali e del mondo imprenditoriale della Lituania.

Al termine della visita il Dottor Giuseppe Saracino ha avuto parole di vivo apprezzamento per l’iniziativa imprenditoriale della Famiglia De Lisi «i cui prodotti interesseranno sicuramente molti imprenditori commerciali della Lituania, un paese in cui – ha detto il diplomatico – i consumatori mostrano un interesse sempre maggiore verso una alimentazione in grado di accrescere il benessere della persona, proprio come i frutti coltivati in questa modernissima azienda agricola».

L’idea di Masseria Fruttirossi, infatti, è realizzare in una zona ricca di acqua della Puglia, una regione le cui condizioni climatiche sono notoriamente favorevoli alle colture, un polo agricolo caratterizzato da produzioni innovative organizzate secondo i più moderni standard, in particolare puntando su frutti dalle proprietà benefiche e salutistiche, quali la melagrana, le bacche di aronia e le bacche di Goji.

 




Partecipa alla realizzazione di TEATROMINIMO - 28 posti in 28 metri quadri - per
CABARET | PROSA | MUSICA | MOSTRE | VIDEOCONFERENZE | WORKSHOP
Dona almeno 20 euro per assicurarti la tessera socio e 3 biglietti omaggio!
Grazie al tuo contributo, a Taranto sta per nascere un nuovo spazio culturale a disposizione di artisti ed appassionati.
Clicca qui: www.paypal.me/teatrominimo/
Per ulteriori informazioni: www.facebook.com/teatrominimotaranto.
Grazie.



Comments

comments

Bio

MATTEO SCHINAIA

MATTEO SCHINAIA

Direttore responsabile di TarantoEventi.it, informa su TuttoSportTaranto.com dal 2009. Dottore in Scienze della Comunicazione, con un master come Addetto Ufficio Stampa. Giornalista pubblicista, scrittore, autore e presentatore televisivo. Nel 2013 è stato premiato come miglior presentatore tv nel "The best of" di All Sport Magazine e nel 2015 insignito del Premio Atleta di Taranto "come riconoscimento per l'ottimo servizio giornalistico reso agli sport cittadini".