MUSICA SPETTACOLO

L’ottavo premio Italia Olimpo Pianistico: in scena i talenti dell’Accademia Musicale Mediterranea

MATTEO SCHINAIA
Scritto da MATTEO SCHINAIA

LA KERMESSE SI TERRA’ ALLA PROVINCIA DI TARANTO DAL 14 AL 16 NOVEMBRE

Lo spettacolo dei talenti del pianoforte. Da martedì 14 novembre a giovedì 16 novembre, presso la Salone di rappresentanza del Palazzo del Governo di Taranto, si terrà l’ottava edizione del “Premio Italia Olimpo Pianistico”. Il PIOP è il classico evento rivolto ai migliori allievi dell’Accademia Musicale Mediterranea. La rassegna, unica in Italia, vanta premi e riconoscimenti ministeriali, ed è sotto l’egida della Presidenza del Senato della Repubblica e dell’Amministrazione Provinciale di Taranto e della Commenda Nostra Signora di Costantinopoli di Taranto del Priorato del Tempio Hierosolimitano di Mik’ael (TRUST P.T.H.M. ONLUS).

Il Premio Italia Olimpo Pianistico è aperto a tutti gli allievi iscritti in Accademia Musicale Mediterranea e a coloro che hanno seguito un Master Class o Corso di perfezionamento tenuto dal M° Cosimo Damiano Lanza nell’anno accademico 2017.

LE TRE GIORNATE DEL PREMIO Le prove eliminatorie del Premio Italia Olimpo Pianistico saranno pubbliche e si svolgeranno nel Salone di rappresentanza del Palazzo del Governo di Taranto, in via Anfiteatro, dal 14 al 16 novembre quando, alle ore 18, ci sarà la serata di gala con le esecuzioni dei vincitori e le premiazioni. Le prove del 14 e 15 inizieranno alle 16. Il concorso si terrà su Grancoda Yamaha CF III fornito dalla ditta LAZZARI MUSIC di Sogliano Cavour in provincia di Lecce

La rassegna artistica si suddivide in queste categorie: Elementary, Intermediate, Advanced e Superior. Tra i primi classificati delle categorie Intermediate, Advanced e Superior si eleggeranno i primi tre vincitori assoluto del concorso e saranno loro conferite le Targhe della Presidenza del Senato della Repubblica Italiana. Invece il Premio Speciale Lanza sarà destinato al miglior pianista prescelto dal Presidente della Giuria. Tra i premi da conferire premi c’è anche un’opera della pittrice tarantina Luciana De Ciro. I vincitori si esibiranno con la loro performance nella Serata di Gala.

La giuria del premio è composta da: M° Cosimo Damiano Lanza (presidente), M° Agnese Urso, Mº Gaetano Frascella,  Mº GiuseppeGiulio Di Lorenzo, Mº Pierpaolo Morbidelli, M° Tiziana Ancona, Mº Antonio Sabatelli e Mº Tiziano Pacciana. La serata di Gala sarà presentata dalla giornalista Rosa Colucci.

L’ACCADEMIA MUSICALE MEDITERRANEA L’Accademia Musicale Mediterranea attualmente è l’unica istituzione privata di Taranto e provincia nella quale è possibile tenere esami Ministeriali preaccademici in sede. L’istituto ha sedi a Roma, Taranto, Leporano, Martina Franca, Roccaforzata e Fardella in Basilicata.

IL DIRETTORE DELL’ACCADEMIA MEDITERRANEA Cosimo Damiano Lanza (Leporano, 12 aprile 1962) è un pianista, clavicembalista e compositore italiano. Ha cominciato lo studio del pianoforte in tenera età perfezionandosi successivamente con Michele Marvulli e Jorg Demus (pianoforte) con Pierre Hantai e Christopher Steinbridge (clavicembalo). Oltre all’interesse per la musica antica ha seguito con particolare perseveranza il repertorio moderno e contemporaneo (Luigi Dallapiccola, Luciano Berio, Karlheinz Stockhausen, John Cage), collaborando anche con giovani strumentisti. È stato invitato a tenere concerti e corsi di perfezionamento nelle maggiori istituzioni mondiali. Alcune sue esecuzioni sono state riprese dalla RAI Televisione Italiana . È stato presidente o/e membro di giuria in concorsi pianistici internazionali Luciano Gante, Arcangelo Speranza, Premio Italia Olimpo Pianistico, Concorso Pianistico Internazionale di Barletta. Dal 1996 è il direttore dell’Accademia Musicale Mediterranea delle sedi di Puglia, Calabria e Lazio, art-director del Premio Italia (PIOP). Per la casa editrice Bèrben di Ancona ha pubblicato 6 Preludi per pianoforte (Natale sul 904 – Ondine – Nafplion – Camminando – Profili Nostalgici – Crescendi Sensoriali) Ed. No. 3346, catalogati nella Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

L’attività didattica di Cosimo Damiano Lanza: è stato invitato a tenere corsi di perfezionamento alla Brigham Young University a Provo negli USA nel 2004, all’Internazionale Musikschule a Monaco di Baviera in Germania nel 2008, al Conservatorio di Murcia in Spagna nel 2005, al Conservatorio di Gap in Francia nel 2004, all’Accademia Internazionale delle Arti di Roma nel 2013, all’Accademia Musicale Mediterranea a Taranto dal 1996, all’Accademia Umbra a Perugia in Italia dal 1997, al Teatro di Sirolo ad Ancona dal 2007, all’Accademia Musicale Europea di Napoli nel 2011, al Conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese dal 2013, all’AEMAS presso Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa” a Napoli nel 2014.

Nel corso della carriera Lanza ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti ufficiali: nel 2010 la medaglia di bronzo del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per meriti artistici, nel 2009 il Premio Saturo d’Argento per l’arte, nel 2008 il Premio Tebaide d’Italia.

Cosimo Damiano Lanza è citato sui dizionari biografi enciclopedici in Wikipedia, in lingua italiana, inglese, tedesca, spagnola, francese, giapponese e russa.




Partecipa alla realizzazione di TEATROMINIMO - 28 posti in 28 metri quadri - per
CABARET | PROSA | MUSICA | MOSTRE | VIDEOCONFERENZE | WORKSHOP
Dona almeno 20 euro per assicurarti la tessera socio e 3 biglietti omaggio!
Grazie al tuo contributo, a Taranto sta per nascere un nuovo spazio culturale a disposizione di artisti ed appassionati.
Clicca qui: www.paypal.me/teatrominimo/
Per ulteriori informazioni: www.facebook.com/teatrominimotaranto.
Grazie.



Comments

comments

Bio

MATTEO SCHINAIA

MATTEO SCHINAIA

Direttore responsabile di TarantoEventi.it, informa su TuttoSportTaranto.com dal 2009. Dottore in Scienze della Comunicazione, con un master come Addetto Ufficio Stampa. Giornalista pubblicista, scrittore, autore e presentatore televisivo. Nel 2013 è stato premiato come miglior presentatore tv nel "The best of" di All Sport Magazine e nel 2015 insignito del Premio Atleta di Taranto "come riconoscimento per l'ottimo servizio giornalistico reso agli sport cittadini".

Commenta!