RUBRICHE SPORT

“Una vittoria da dedicare a Piero”

MATTEO SCHINAIA
Scritto da MATTEO SCHINAIA

La Corim Città di Taranto domani alle 17 al Palafiom ospita l’Afragirl in un match importante in chiave salvezza: “La vittoria a Cosenza ci ha fatto bene. Abbiamo conosciuto un grande tifoso: è più forte della SLA, giocheremo per lui

Vincere, per confermarsi e per dare un segnale forte al proprio campionato. In un Palafiom che si preannuncia gremito, domani alle 17 la Corim Città di Taranto ospita, per la nona giornata del campionato di serie A2 di futsal femminile, l’Afragirl in un match che ha già il sapore di uno spareggio salvezza. La compagine campana, infatti, ha soli tre punti in più rispetto a team del presidente Gianni Marsico, quindi una vittoria casalinga significherebbe aggancio in classifica.

Lo sa bene coach Vito Liotino, che ritorna dopo una lunga squalifica pronto a supportare le sue calcettiste durante la gara: “Torno a bordocampo dopo un po’ di settimane: sinceramente non vedevo l’ora, non è facile stare fuori dal parquet e so che, nonostante lo splendido lavoro di Maria Federica Barbieri, le atlete ne hanno anche risentito. Meritiamo di più rispetto alla classifica attuale: in questa settimane ci siamo allenati bene e l’obiettivo è dare continuità alla fondamentale vittoria di Cosenza. Vincere dopo essere state sotto 2-4 a dieci minuti dal termine ci ha dato quel pizzico di convinzione che nella primissima parte della stagione forse ci è mancata. Ma ora basta pensare a quella gara: siamo concentrati sull’Afragirl, compagine forte e ben allenata. Mi aspetto un Palafiom pieno di gente e di affetto: queste ragazze, che rappresentano Taranto in un campionato nazionale, se lo meritano”.

Giovedì la squadra, dopo l’amichevole infrasettimanale con il Soccer Sava, ha avuto la possibilità di conoscere un grandissimo tifoso della Corim, Piero Pizzi, da anni affetto da SLA ma sempre vicinissimo alle sorti della squadra ionica: “E’ stato un incontro bellissimo, in pochi minuti ci ha insegnato tanto, in particolar modo che le difficoltà vanno sempre affrontate col sorriso. Ama Taranto, ama lo sport della sua terra, è un esempio per tutti. Gli abbiamo regalato la nostra maglia con l’autografo di tutti i tesserati: contro l’Afragirl giocheremo anche per lui”.

Saranno Paolo De Lorenzo di Brindisi e Luca Michele De Candia di Molfetta gli arbitri dell’incontro, il cronometrista designato Paolo Giovanni Laghetti di Taranto.

Le convocate di mister Vito Liotino: Linzalone, Cavallo. Stante, D’Ippolito, Vannella, Cardolini, Girardi, Bergamotta, Gentile, Caramia, Abure, D’Amico. Indisponibili: Scarcia, Giliberto, Lacalaprice.

Il programma della nona giornata:

CITTA’ DI TARANTO – AFRAGIRL
FULGOR OCTAJANO WOMEN – FUTSAL RIONERO
FUTSAL REGGIO FEMMINILE – CUS COSENZA
REV P5 PALERMO – MARTINA CALCIO FEMMINILE
VITTORIA CALCETTO – ROYAL TEAM LAMEZIA

La classifica:

Woman Napoli 16
Royal Team Lamezia 15
Salernitana 15
Vittoria 13
Rev P5 Palermo 12
Martina 11
Fulgor Octajano 10
Afragirl 9
MachPower Rionero 6
Città di Taranto 6
Futsal Reggio 2
Cus Cosenza 1




Partecipa alla realizzazione di TEATROMINIMO - 28 posti in 28 metri quadri - per
CABARET | PROSA | MUSICA | MOSTRE | VIDEOCONFERENZE | WORKSHOP
Dona almeno 20 euro per assicurarti la tessera socio e 3 biglietti omaggio!
Grazie al tuo contributo, a Taranto sta per nascere un nuovo spazio culturale a disposizione di artisti ed appassionati.
Clicca qui: www.paypal.me/teatrominimo/
Per ulteriori informazioni: www.facebook.com/teatrominimotaranto.
Grazie.



Comments

comments

Bio

MATTEO SCHINAIA

MATTEO SCHINAIA

Direttore responsabile di TarantoEventi.it, informa su TuttoSportTaranto.com dal 2009. Dottore in Scienze della Comunicazione, con un master come Addetto Ufficio Stampa. Giornalista pubblicista, scrittore, autore e presentatore televisivo. Nel 2013 è stato premiato come miglior presentatore tv nel "The best of" di All Sport Magazine e nel 2015 insignito del Premio Atleta di Taranto "come riconoscimento per l'ottimo servizio giornalistico reso agli sport cittadini".

Commenta!