RECENSIONI SPETTACOLO TEATRO

TEATRO, “U’ MONACHEIJNDRE ‘U LITTE”: RISATE E SOLD OUT ALL’AUDITORIUM TARENTUM

Un scena della commedia
Un scena della commedia
ENRICO LOSITO
Scritto da ENRICO LOSITO

Mettere una coppia benestante di coniugi in crisi coniugale e in procinto di separarsi, due servi pettegoli e un po’ imbranati, due avvocati: uno dislessico e balbuziente e l’altro un po’ balanzoniano. Ed ancora una vedova inconsolabile e opportunista, un attempato viveur con moglie gelosa e amante ballerina senza dimenticare un giudice e un cancelliere che sembrano usciti da una commedia italiana anni ’80. Mixate il tutto ed avrete “U’ monacheijndre ‘u litte”. A cosa state pensando?! Per caso a padre Ralp?! Maliziosi che non siete altro…Siete fuori strada perchè nella fattiscecie il “monaco” è lo scaldaletto infatti la commedia è la rivisitazione (in chiave tarantina) di “O Scarfalitte” di Eduardo Scarpetta portata in scena dalla sapiente regia del prof. Pasquale Strippoli che abbandona per una sera la sua abituale location del Teatro Turoldo per trasferirsi con la sua compagnia “I Delfini” a pochi metri nell’altrettanto accogliente Auditorium Tarentum. Lo spettacolo andato in scena sabato 3 febbraio, inserito nel cartellone della rassegna “Poltronissima” 2017-18 con la direzione artistica di Lino Conte e Aldo Salamino, ha fatto registrare il sold out. Ma torniamo alla trama incentrata sulla figura di Felice Sciosciammocca, figlio di un “facoltoso” commerciante di pesce, e dell’affascinante moglie Amalia, figlia di una “ricca” pertusara (artigiana specializzata nella confezione di occhielli). I due coniugi litigano di continuo per cause futili dal “monaco” nel letto coniugale alla banda che suona a prima mattina. Felice ha ormai raggiunto la misura così come la moglie Amalia, entrambi convocano i rispettivi avvocati. Nel mezzo della vicenda si intreccia anche una casa da affitare al primo piano che appartiene ai coniugi e qui la vicenda si “complica” con l’ingresso sulla scena di un attempato viveur che vorebbe “parcheggiare” l’amante nell’appartamento da locare…Ma c’è una moglie gelosa con cui fare i conti. Nel secondo atto la vicenda finirà in tribunale con il colpo di scena finale e il lieto fine! Del resto come volete che finisca una commedia?!

Interpreti in ordine di apparizione: Serena Montorsi, Antonello Eramo, Giampiero Ruggiero, Vita Mascaretti, Vincenzo Mannavola, Titty Marzio, Roberto Iudici, Carmine Mariella, Marta D’Ippolito, Maria Rosaria Mascaretti, Egidio Ciullo, Micael Calò, Paolo Carucci e Luca Chianura. Scene e Regia: Pasquale Strippoli. Costumi: Marinella De Donno.




Partecipa alla realizzazione di TEATROMINIMO - 28 posti in 28 metri quadri - per
CABARET | PROSA | MUSICA | MOSTRE | VIDEOCONFERENZE | WORKSHOP
Dona almeno 20 euro per assicurarti la tessera socio e 3 biglietti omaggio!
Grazie al tuo contributo, a Taranto sta per nascere un nuovo spazio culturale a disposizione di artisti ed appassionati.
Clicca qui: www.paypal.me/teatrominimo/
Per ulteriori informazioni: www.facebook.com/teatrominimo28.
Grazie.



Comments

comments

Bio

ENRICO LOSITO

ENRICO LOSITO

39 anni, giornalista pubblicista dal 2010. Già collaboratore, tra le altre, delle testate “calciopress”, “Pugliapress”, “Tarantooggi”, “Tuttosporttaranto”. Co-fondatore di “Febbre a 90”, attualmente addetto stampa della LIBERTAS ERACLEA e direttore della testata web lucana e web tv JONICA NOTIZIE – JONICA TV.

Commenta!