ARTE FUMETTO E PITTURA

“Graphic Novel, raccontare a fumetti”: a Bari la coppia di autori Disney Stefano Turconi e Teresa Radice

MATTEO SCHINAIA
Scritto da MATTEO SCHINAIA

Una coppia nel lavoro così come nella vita. Sullo sfondo la Nona Arte, il fumetto, ad incorniciare la loro unione. Per l’edizione 2018 del primo dei Workshop regionali targati Grafite, la scuola di Grafica e Fumetto, porta a Bari Teresa Radice, sceneggiatrice, e Stefano Turconi, disegnatore, un duo che nel giro di pochi anni è diventato uno dei team creativi più di successo a livello internazionale. Radice e Turconi sono autori di opere quali “Il porto proibito” e “Non stancarti di andare”, Graphic Novel editi da BAO Publishing, che hanno raccolto grandi consensi, sia in termini di pubblico che di critica.

Il Workshop e il “pre” workshop

Il titolo del workshop è “Graphic Novel: Raccontare a fumetti”; si svolgerà il prossimo 17 marzo a Bari nel Museo Civico (Strada Sagges, 13). L’intento è quello di spiegare ai partecipanti la filiera produttiva di una storia a fumetti, partendo dall’idea, passando per la caratterizzazione dei personaggi, la loro vita psicologica, la costruzione di una sceneggiatura, fino alla scelta del linguaggio grafico. E non è tutto, perché il giorno precedente al Workshop, il 16 marzo, dalle 18.00 alle 20.30, presso l’AncheCinema Royal di Bari, insieme ai nostri partner di BGeek, una delle più importanti Fiere del Fumetto della nostra penisola, ci sarà un incontro con gli autori a ingresso libero e gratuito, nel quale gli stessi Radice e Turconi, racconteranno la loro esperienza nel campo della Nona Arte, tra aneddoti e curiosità.

Gli autori

Stefano Turconi studia al Liceo Artistico e all’Accademia di Brera, frequenta la scuola d’Arte Applicata del Castello Sforzesco e l’Accademia Disney, delle quali in seguito diventa insegnante. Da oltre due decenni disegna fumetti Disney (“Topolino”, “MM”, “PK”, “X-Mickey”, “WITCH”, ecc.) e illustra libri per ragazzi per diverse case editrici italiane (DeAgostini, Einaudi, Piemme, Terredimezzo, ecc.). Teresa Radice si laurea in Lingue e Letterature Straniere e si specializza in Comunicazioni, approda all’Accademia Disney anche lei e, dal 2003, scrive storie per le principali testate Disney (“WITCH”, “Fairies”, “X-Mickey”, “Topolino”, ecc.). Insieme sono gli autori, sempre per la Disney, di numerose storie, tra le quali la serie in quindici episodi “Pippo Reporter” e la trasposizione a fumetti de “L’Isola del Tesoro”. Nel 2013 esce, per Tunué, il loro primo graphic novel, “Viola Giramondo” (premio Boscarato 2014). Del 2015 è “Il Porto Proibito” (BAO Publishing), vincitore di numerosi premi. Con BAO Publishing hanno pubblicato anche il libro a fumetti per bambini “Orlando Curioso e il Segreto di Monte Sbuffone”. A Lucca 2017 è uscito il loro nuovo graphic novel: “Non Stancarti di Andare” (BAO Publishing), altro grande successo. Teresa e Stefano vivono con Viola e Michele nella “Casa senza Nord” che dà il nome al loro blog, costantemente aggiornato sulle storie in cammino e quelle in via di pubblicazione: stefanoturconi.blogspot.it

Il programma del 17 marzo: Graphic Novel: Raccontare a fumetti

I PARTE

  • Ore 9,00, Accoglienza e presentazione Autori
  • Ore 9,30, inizio lavori

Sezione I : raccontare storie a fumetti (Disney e non); raccontare ai piccoli; raccontare ai grandi; da dove vengono le idee

Sezione II: trovare il cast; l’importanza della documentazione; costruzione psicologica dei personaggi; costruzione grafica dei personaggi; esercizio: creare uno o più personaggi completi e credibili; gli ambienti

Sezione III: cenni tecnici su soggetto e sceneggiatura; cenni sulla ideazione di un soggetto (costruzione della storia), cenni sulla sceneggiatura

Ore 13,00, pausa Pranzo

II PARTE

  • Ore 15,00 avvio lavori pomeridiani

Sezione IV: trovare il proprio linguaggio grafico; il disegno (scelta della tecnica, layout, rough, clean up); il colore; cenni su come letterare una storia

  • Ore 18,00: confronto con i partecipanti; domande e commenti, portfolio Review degli autori con alcuni partecipanti precedentemente selezionati
  • Ore 19,00: Chiusura

Informazioni utili

La Classe del workshop sarà a numero chiuso (max 40 partecipanti), previa prenotazione. Per informazioni e iscrizioni inviate una mail a info@grafitefumetto.it, visitate la pagina Facebook Grafite.Grafica.e.Fumetto, o chiamate il numero verde gratuito 800.19.27.72 o il mobile 345.327.41.96

La scuola “Grafite”.

“Grafite” la Scuola Pugliese di Grafica e Fumetto” è la prima e unica scuola triennale in Puglia pensata per disegnatori e creativi di tutte le età. E’, a tutti gli effetti, un polo di respiro regionale per quanto concerne la formazione nel fumetto e nell’illustrazione tradizionale e digitale.  La Scuola ha tra i suoi insegnanti un pool di professionisti delle più importanti case editrici seriali e autoriali. L’offerta didattica di Grafite permette ai propri allievi, un elevato grado di specializzazione nelle arti visive, il fumetto, la grafica 2D/3D con annesso mondo dell’animazione, coniugando le arti tradizionali con le più recenti tecniche digitali.

 




Partecipa alla realizzazione di TEATROMINIMO - 28 posti in 28 metri quadri - per
CABARET | PROSA | MUSICA | MOSTRE | VIDEOCONFERENZE | WORKSHOP
Dona almeno 20 euro per assicurarti la tessera socio e 3 biglietti omaggio!
Grazie al tuo contributo, a Taranto sta per nascere un nuovo spazio culturale a disposizione di artisti ed appassionati.
Clicca qui: www.paypal.me/teatrominimo/
Per ulteriori informazioni: www.facebook.com/teatrominimo28.
Grazie.



Comments

comments

Bio

MATTEO SCHINAIA

MATTEO SCHINAIA

Direttore responsabile di TarantoEventi.it, informa su TuttoSportTaranto.com dal 2009. Dottore in Scienze della Comunicazione, con un master come Addetto Ufficio Stampa. Giornalista pubblicista, scrittore, autore e presentatore televisivo. Nel 2013 è stato premiato come miglior presentatore tv nel "The best of" di All Sport Magazine e nel 2015 insignito del Premio Atleta di Taranto "come riconoscimento per l'ottimo servizio giornalistico reso agli sport cittadini".