Ford richiama 125.000 veicoli per guasti al motore che potrebbero causare incendi

Il richiamo Ford copre vari SUV Escape e Lincoln Corsair e pickup compatti Maverick con motori ibridi da 2,5 litri o ibridi plug-in degli anni modello 2020-2023.

Il richiamo Ford copre vari SUV Escape e Lincoln Corsair e pickup compatti Maverick con motori ibridi da 2,5 litri o ibridi plug-in degli anni modello 2020-2023. (David ‘Dee’ Delgado, Reuters)

Tempo di lettura stimato: 1-2 minuti

WASHINGTON – Ford ha ampliato martedì per emettere un nuovo richiamo per 125.000 SUV e camion perché i malfunzionamenti del motore potrebbero causare incendi.

Secondo un deposito presso la National Highway Traffic Safety Administration, il richiamo riguarda vari SUV Escape e Lincoln Corsair e pickup compatti Maverick degli anni modello 2020-2023 con motori ibridi da 2,5 litri o ibridi plug-in.

Problemi isolati di produzione del motore possono causare l’arresto prematuro del motore e in tal caso possono essere rilasciati olio motore o vapori di carburante, aumentando il rischio di incendio e lesioni.

Ford ha inizialmente richiamato 100.000 Escape, Corsair e Maverick negli Stati Uniti nel luglio 2022, dopo aver identificato 23 segnalazioni di incendio o fumo in tutto il mondo dopo un sospetto blocco o rottura della coppa dell’olio.

Martedì Ford ha dichiarato che almeno tre veicoli hanno preso fuoco dopo aver ricevuto una correzione di richiamo del 2022.

Ford e la direzione della sicurezza hanno consigliato ai proprietari di fermare e spegnere il motore se sentono un rumore inaspettato del motore, sperimentano una perdita di potenza del veicolo o vedono del fumo.

Una nuova soluzione di richiamo è in fase di sviluppo, ha affermato Ford.

NO. 2 La casa automobilistica statunitense ha dichiarato la scorsa settimana che stava richiamando 142.000 SUV Lincoln MKC negli Stati Uniti a causa del rischio di incendio e ha consigliato ai proprietari di rimanere all’interno e all’esterno degli edifici fino al completamento del richiamo.

Ford ha dichiarato la scorsa settimana che i concessionari aggiungeranno un fusibile in linea al circuito di alimentazione del sensore del monitor della batteria.

Contributo: Mirunmai Day e Nathan Gomes

Storie correlate

Ultime storie di affari

Altre storie che potrebbero interessarti

READ  Offerte per laptop Prime Day 2023: risparmia su MacBook, Galaxy Books, Chromebook, Microsoft Surface e altro ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *