I Pirates prospettano 7 out per Paul Skenes al debutto in MLB

PITTSBURGH – Il momento non è sembrato un granché a Paul Skanes.

Il miglior lanciatore potenziale del baseball ha avuto un promettente debutto in big league per i Pittsburgh Pirates, lavorando al quinto inning contro i Chicago Cubs sabato e offrendo allo stesso tempo un assaggio delle cose a venire.

Skanes ha concesso tre punti in più di quattro inning. Ha lanciato 17 tiri a 100 mph o più velocemente e ne ha eliminati sette. Ne ha camminati due e nel quarto ha ceduto un homer a Nico Horner che ha raggiunto la prima fila di gradinate oltre il muro di sinistra.

Mentre lasciava lo stadio, il ventunenne baffuto ha ricevuto una standing ovation da un pubblico quasi tutto esaurito che includeva la famosa fidanzata ginnasta della LSU e influencer dei social media Livvy Dunne.

Divenne il primo lanciatore dei Pirates, 21 anni o meno, a registrare almeno sette strikeout al suo debutto in Major League – 95 anni prima della nascita di Skanes – da quando Nick Maddox ne fece 11 contro i St. Louis Cardinals nel 1907.

Mercoledì i Pirates hanno stuzzicato la convocazione di Scanes dopo aver disputato sette partenze al Triple-A di Indianapolis. Il suo arrivo ha dato al PNC Park un’atmosfera da playoff, o qualcosa che potrebbe sembrare i playoff di metà maggio per una squadra che non raggiunge la postseason dal 2015.

I fan si sono messi in fila due e tre in profondità dietro il bullpen dei Pirati oltre la recinzione del centrocampo per cercare di catturare un po’ della routine pre-partita di Skeens. Lì vicino, il negozio della squadra sotto le gradinate di sinistra faceva buoni affari, alcuni con il numero di scansioni cucite sulla schiena. Le maglie da 30 costano fino a $ 200.

READ  La vita di Tina Turner in Svizzera: guarda la sua casa da 76 milioni di dollari

La vertiginosa ascesa di Skeens da cadetto piuttosto anonimo dell’Air Force Academy a MVP delle College World Series alla LSU, fino a diventare la prima pietra miliare del franchise nel draft del 2023. Eppure sembrava così a suo agio.

Con le matasse alte contro i pantaloni bianchi, i calzini neri tirati su, ha scavato con sicurezza e ha camminato oltre la linea della terza base, iniziando quello che ha paragonato alla fine di una fase della sua carriera e all’inizio di un’altra.

Una parte significativa del pubblico, compreso Dunne, è rimasta in piedi mentre le scenette si riscaldavano al ritmo di “Que Country Roads” di Charles Wesley Godwin.

Poi il battitore designato di Chicago Mike Tachman è entrato nel box di battuta e l’hype ha lasciato il posto alla realtà. Skenes ha dispiegato il suo telaio da 6 piedi e 6 e ha lanciato velocemente Trotman a 101 mph con la sua consegna funky, e l’arbitro Paul Clemons ha chiamato una palla.

Sei tiri dopo, Trautman stava tornando in panchina dopo aver lanciato un’altra palla veloce – questa volta a 100,9 mph – che si appoggiò al centro del ricevitore Yasmani Crandall per il primo strikeout degli Skans.

Il suo secondo è stato tre tiri dopo.

L’esterno destro dei Cubs Seiya Suzuki ha effettuato un paio di colpi – il secondo uno slider da 87 mph che ha fatto scuotere la testa a Suzuki – prima di volare in un altro slider.

L’esterno centrale di Chicago Cody Bellinger ha fatto una camminata, ma solo dopo aver preso una palla segnata a 101,9 mph, la velocità più veloce per un lanciatore dei Pirates da quando la Major League Baseball ha iniziato a monitorare le velocità di campo nel 2008.

READ  "A qualcuno piace caldo" guida le nomination ai Tony 2023 con 13 nomination

Scanes è uscito dall’inning convincendo Christopher Morrell a volare verso il centro profondo. Una camminata, un battitore colpito e un singolo nel secondo hanno caricato le basi con un eliminato. Non importa. Yan Gomes è stato eliminato con una palla veloce e l’olandese si è accontentato del secondo posto.

I due inning successivi furono più o meno gli stessi, con Scans ancora impegnato a mescolare palle veloci a tre cifre con cose fuori velocità. Horner è andato in profondità su uno slider sospeso del primo tiro.

Il manager di Pittsburgh Derek Shelton ha insistito affinché la squadra fosse attenta al carico di lavoro di Skeens, espellendo il debuttante dopo che il suo numero di tiri aveva raggiunto 84 dopo un paio di vittorie dei Cubs per finire quinto. I corridori hanno segnato più tardi quando il soccorritore Kyle Nichols ha camminato in un paio di punti.

Il direttore generale dei Pirates Ben Cherrington ha detto ore prima del primo tiro che Skenes non aveva nulla da dimostrare nei minori.

“Non c’è motivo di fissare alcun tetto [him]”, ha detto Cherrington. “Quella partita sarà divertente da guardare. Questo è tutto quello che posso dire. Sono sicuro che la pensa così. Questo è il divertimento per uno come lui e per altri artisti d’élite. Si tratta di trovare un modo per trovare il passo successivo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *