Josef Newgarden vince la 500 miglia di Indy, battendo Marcus Ericsson

James Gilbert/Getty Images

Joseph Newgarden ha vinto domenica il suo primo campionato Indy 500.



Cnn

Joseph Newgarden ha vinto la 107esima corsa della 500 Miglia di Indianapolis domenica in un finale selvaggio dopo tre cadute negli ultimi 16 giri. Il pilota americano ha superato il vincitore dello scorso anno Marcus Ericsson nell’ultimo giro.

Un triplo incidente con bandiera rossa durante la gara ha creato un finale drammatico, Ha visto 52 cambi di vantaggio tra 14 piloti.

Quando la bandiera a scacchi ha finalmente sventolato dopo quasi tre ore, Newgarden ha ottenuto la sua prima vittoria alla Indy 500, ma ci sono voluti molti drammi per arrivarci.

In una scena terrificante a 16 giri dalla fine, Felix Rosenqvist si è liberato e si è arrampicato contro il muro. Mentre Kyle Kirkwood cercava di evitare il Rosenqvist in rotazione, ha tagliato l’angolo dell’auto di Rosenqvist.

L’auto di Kirkwood si è schiantata contro un muro, si è ribaltata e si è fermata, facendo volare scintille sul tetto. La gara è stata contrassegnata con la bandiera rossa, ma nessuno dei piloti è rimasto gravemente ferito.

In una svolta orribile, la ruota posteriore di Kirkwood si è staccata dalla sua barra di sicurezza nell’incidente, ha raschiato il recinto di cattura ed è volata nella tribuna affollata, mandando i fan a cercare riparo.

Un pneumatico è caduto in un parcheggio e ha danneggiato almeno un’auto, ma nell’incidente non sono stati riportati feriti, secondo la trasmissione della NBC.

Otto giri dopo, Pado O’Ward, Simon Paganot e Agustin Canapino sono rimasti coinvolti in un grave incidente che ha portato all’esposizione di un’altra bandiera rossa.

Con quattro giri rimanenti e Newgarden in testa, si è verificato un altro incidente al riavvio in una linea di partenza che includeva Benjamin Pedersen, Ed Carpenter e Graham Rahal, e la gara è stata nuovamente segnalata con la bandiera rossa.

Erickson aveva Ha superato Neugarten alla ripartenza pochi minuti prima che uscisse la bandierina di avvertenza, il che significa che Ericsson sarebbe stato in prima fila al riavvio finale della gara.

Un giro dopo la bandiera verde ha sventolato di nuovo ed Ericsson ha inseguito Newgarden all’inizio. Ma Newgarden ha raggiunto Eriksen e lo ha superato con una fionda direttamente in fondo per ripristinare il vantaggio.

Da lì è stata una navigazione tranquilla fino al traguardo di Newgarden, dove è scivolato attraverso la recinzione per festeggiare tra gli spettatori prima di dirigersi verso la corsia della vittoria per la tradizionale bottiglia di latte del vincitore.

“Ho sempre voluto entrare in mezzo alla folla a Indianapolis”, ha detto Newgarden in un’intervista post-gara alla trasmissione della NBC. “Ho visto persone arrampicarsi sulla recinzione. Volevo passare attraverso la recinzione e festeggiare con le persone”.

Helio Castroneves ha pareggiato il record di Indy quattro volte, scavalcando la recinzione per ogni vittoria e guadagnandosi il soprannome di “Spiderman”.

Newgarden, nativo di Nashville, è diventato il primo nativo del Tennessee a vincere la Indy 500.

Il vincitore si è detto emozionato durante gli ultimi 10 giri della gara.

READ  Rishi Sunak si trova nei guai dopo che Boris Johnson si è dimesso da deputato

“So che siamo in grado di lottare per questa vittoria, non sarà facile”, ha detto Newgarden, partito 17°. “(Non è) facile vincere questa gara, è la gara più difficile del mondo da vincere.”

La gara del 2023 ha segnato la terza volta che un pilota ha vinto la Indy 500 partendo dal 17° posto.

Quest’anno La gara estenuante ha portato il dramma ai box prima della vittoria di Newgarden.

È iniziato al giro 95 quando il pole sitter della gara Alex Palo è uscito dalla corsia dei box.

Rinus VeeKay ha perso il controllo della sua auto e si è schiantato contro Balo, spingendo l’auto di Balo contro il muro.

L’equipaggio ai box di Paulo ha dovuto riportare l’auto nel box per testarla.

Baloo ha dovuto fare un altro pit-stop per sostituire l’ala anteriore dopo la collisione. È sceso dal sesto al 28esimo posto.

Ci sono stati anche un paio di incendi amichevoli tra i compagni di squadra sulla linea dei box.

Christian Lundgaard ha attraversato il box accanto al suo compagno di squadra e ha colpito uno dei suoi compagni di squadra che era in attesa di un cambio gomme. Lundgaard ha colpito la ruota di scorta ed è caduto in pista.

Quindi, Colton Herda, che all’epoca era quinto, è uscito prematuramente dal box e si è schiantato contro la vettura del compagno di squadra Romain Grosjean, mettendosi fuori gioco per la vittoria.

Soprannominato il “Greatest Spectacle in Racing”, l’Indy 500 – chiamato per il numero di miglia percorse in una gara per completare 200 giri – è uno degli eventi sportivi di un giorno più frequentati al mondo.

READ  SDSU vs SDSU in TV come guardare, trasmettere in streaming, quale canale

Più di 300.000 persone avrebbero dovuto guardare 33 piloti IndyCar sfrecciare sull’Indianapolis Motor Speedway. Pista ovale di 2,5 miglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *