Le azioni delle banche asiatiche crollano perché il Credit Suisse teme che i mercati rovinino

Hong Kong (CNN) I titoli bancari sono scesi in Asia giovedì, trascinando al ribasso i mercati più ampi, poiché i problemi al Credit Suisse hanno alimentato i timori. Caos in banca Diffusione in tutto il mondo.

Il messaggio è stato ripreso dalla megabanca, che ha più volte bloccato il sostegno finanziario della banca centrale elvetica Il non galleggiamento ha limitato le peggiori perdite.

L’istituto di credito ha dichiarato che avrebbe preso in prestito fino a 50 miliardi di franchi svizzeri ($ 53,7 miliardi) dalla Banca nazionale svizzera. Mercoledì gli investitori hanno fatto scendere le azioni del secondo maggiore prestatore svizzero fino al 30%.

La banca ha definito il prestito un “passo decisivo per rafforzare la propria liquidità nella fase iniziale”.

L’indice giapponese TOPICS Banks, un indice chiave che segue gli istituti di credito giapponesi, è sceso fino al 6,4% nella sessione mattutina. Successivamente ha pareggiato alcune perdite e l’ultima volta è stata scambiata in ribasso del 3,7%. L’indice ha perso più dell’8% finora questa settimana.

Ad Hong Kong, Carta standard (SCBFF) In calo di quasi il 4%. Partecipazioni Hsbc (HSBCPRA) diminuito del 2,5%. La banca locale BOC Hong Kong è scesa del 3,1%.

In Corea del Sud, i principali istituti di credito Shinhan Financial Group e KB Financial Group hanno perso rispettivamente l’1,2% e lo 0,5%.

“Stiamo assistendo a un netto calo della fiducia degli investitori nei settori tecnologico e bancario”, ha affermato Clifford Bennett, capo economista presso il broker online ACY Securities con sede a Sydney. “È altamente improbabile che queste preoccupazioni scompaiano presto”.

La perdita di fiducia di investitori e depositanti può far fallire qualsiasi banca, indipendentemente dal bilancio”, ha aggiunto.

READ  La Virgin Orbit di Richard Branson dichiara bancarotta e cerca un acquirente

Scala del Giappone Nico 225 (N225) È sceso fino al 2,2% nei primi scambi. Era in calo dello 0,9% nell’ultimo scambio. di Hong Kong HongCheng (HSI) in calo dell’1,3%. della Cina Misto Shanghai (SHCOMP) è sceso dello 0,4%.

di Corea Cosby (Cosby) È sceso fino all’1,4%, ma in seguito ha annullato tutte le perdite ed è stato scambiato per ultimo.

Il won coreano si è fortemente indebolito rispetto al dollaro USA, in calo di quasi l’1% negli scambi mattutini, poiché gli investitori si sono riversati sulle tradizionali valute rifugio come il biglietto verde. Lo yuan cinese è sceso dello 0,1% rispetto al dollaro.

I titoli bancari sono stati colpiti in Europa e a New York mercoledì Le azioni di Credit Suisse sono scese a un nuovo minimo storico, spaventando gli investitori già sconvolti dal rapido crollo di due banche statunitensi in meno di una settimana.

I fallimenti bancari hanno già costretto i regolatori statunitensi Misure di emergenza Domenica per garantire depositi con due istituti di credito: Silicon Valley Bank e Signature Bank.

“È probabile che i mercati siano confusi tra le conseguenze del crollo della Silicon Valley Bank, insieme all’incertezza sul percorso futuro dell’economia globale e dei tassi di interesse”, ha affermato Marty Dropkin, responsabile delle azioni Asia-Pacifico presso Fidelity International.

Ha osservato che le aziende stanno iniziando a emettere indicazioni più caute. Anche gli annunci di licenziamento sono in aumento.

“Questi sono chiari segnali che le aziende stanno iniziando a sentire la pressione sui loro margini di profitto”, ha affermato. “Riteniamo che quest’anno ci sarà una correzione delle entrate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *