L’FBI ha arrestato una guardia dell’Air National di 21 anni sospettata di aver fatto trapelare documenti riservati

WASHINGTON – Le autorità federali hanno arrestato giovedì il 21enne Jack Teixeira, un membro della Guardia nazionale aerea del Massachusetts, in relazione a un’indagine su documenti riservati trapelati online.

Gli agenti dell’FBI hanno arrestato Teixeira giovedì pomeriggio “senza incidenti”, ha annunciato il procuratore generale Merrick Garland in brevi commenti al Dipartimento di giustizia, che sta conducendo un’indagine penale sulla questione.

“Oggi, il Dipartimento di Giustizia ha arrestato Jack Douglas Teixeira, Jack Douglas Teixeira, per un’indagine sulla rimozione non autorizzata, la conservazione e la diffusione di informazioni classificate sulla sicurezza nazionale. Teixeira è un dipendente della Guardia Nazionale dell’Aeronautica degli Stati Uniti”, ha detto Garland.

Teixeira farà un’apparizione preliminare presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto del Massachusetts, ha detto Garland, e le indagini sono in corso. Si è rifiutato di rispondere alle domande dei giornalisti.

Gli agenti dell’FBI hanno arrestato Teixeira in una casa a North Titan, Massachusetts, ha detto l’ufficio dell’FBI a Boston. Rapporto. La residenza dista più di un’ora dalla base militare dove lavorava.

“L’FBI continua a condurre operazioni autorizzate delle forze dell’ordine presso la residenza”, afferma la dichiarazione. “Dalla fine della scorsa settimana, l’FBI ha attivamente perseguito piste investigative e l’arresto di oggi evidenzia il nostro continuo impegno a trovare, perseguire e ritenere responsabili coloro che hanno tradito la fiducia della nostra nazione e messo in pericolo la nostra sicurezza nazionale”.

I registri militari mostrano che Teixeira detiene il grado di Air Force First Class ed è stato in uniforme da quando è entrato a far parte della Guardia Nazionale Aerea nel settembre 2019. Detiene il titolo di Cyber ​​Transport Systems Travelman presso la base Otis Air National Guard a Cape Cod.

READ  Segui Brian Harman, Tommy Fleetwood, Sep Straka e altri al Royal Liverpool sabato

Un post su Facebook a luglio del 102nd Intelligence Wing, che ha sede alla base, si è congratulato con un uomo con lo stesso nome, Teixeira, per la sua promozione in Air Force 1st Class.

I funzionari statunitensi hanno cercato la fonte della fuga di notizie, che ha esposto centinaia di pagine di intelligence sugli sforzi russi in Ucraina e sullo spionaggio degli alleati statunitensi.

Segretario stampa del Pentagono Air Force Brig. Il generale Pat Ryder ha rifiutato di confermare l’identità del leaker in una conferenza stampa giovedì e ha indirizzato i giornalisti al Dipartimento di Giustizia perché si trattava di una “questione delle forze dell’ordine” e di un’indagine in corso, ha detto.

Il Dipartimento della Difesa “sta lavorando 24 ore su 24” con la comunità dell’intelligence, ha affermato Ryder, “per comprendere meglio la portata e l’entità di queste fughe di notizie”. Ryder ha anche detto che il Pentagono è “molto limitato” in quello che può dire sui documenti.

Alla domanda sulle operazioni di intelligence della Guardia nazionale aerea del Massachusetts, dove lavorava Teixeira, Ryder ha detto: “In generale, le unità di intelligence in tutta l’Air Force supportano ciò che si potrebbe immaginare: le esigenze e i requisiti di intelligence dell’Air Force in tutto il mondo per supportare un’ampia varietà delle missioni di intelligence, comprese le componenti di difesa attiva e di riserva”.

I documenti del Dipartimento della Difesa Segreta sono stati scoperti online il mese scorso – non è chiaro da quanto tempo i documenti sono stati online e il numero totale rilasciato – e descrivono in dettaglio lo spionaggio degli Stati Uniti sugli sforzi bellici della Russia in Ucraina, valutazioni segrete del potere bellico dell’Ucraina, nonché la raccolta di informazioni sugli Stati Uniti alleati tra cui la Corea del Sud e Israele. , NBC News precedentemente riportato.

READ  Bronie James della USC entra nel draft NBA, portale trasferimenti

Il presidente Joe Biden ha suggerito giovedì mattina che le autorità si stanno avvicinando a una svolta nelle indagini su chi ha fatto trapelare i documenti online.

“Come sapete, è in corso un’indagine su vasta scala con l’FBI e il Dipartimento di giustizia, e si stanno avvicinando”, ha detto Biden ai giornalisti in Irlanda.

L’identità del sospettato era la prima segnalato Giovedì il New York Times ha affermato che i documenti sono stati originariamente trapelati dal capo di un piccolo gruppo di gioco online.

Il WashingtonPost segnalato sul gruppo di gioco e lo ha identificato solo come “OG”. La fonte principale della storia è una piccola persona che rimane anonima ed era un membro di questo gruppo sulla piattaforma Discord. Il Post ha affermato di aver esaminato circa 300 foto dei presunti documenti riservati trapelati del sospetto, la maggior parte dei quali non sono stati resi pubblici, afferma il rapporto.

NBC News deve ancora verificare i dettagli sul gruppo di gioco e la fonte di dove i documenti riservati sono stati condivisi per la prima volta.

Funzionari dell’amministrazione hanno detto che Biden e il segretario alla Difesa Lloyd Austin sono stati informati della divulgazione la scorsa settimana. Il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale John Kirby ha detto ai giornalisti all’inizio di questa settimana che la Casa Bianca è stata la prima a conoscenza dell’esistenza dei documenti di dominio pubblico.

Secondo Bellingate, un gruppo investigativo online open source, i documenti sono apparsi sull’app di social media Discord all’inizio di marzo. Alcuni dei documenti potrebbero essere emersi già a gennaio, ha affermato il gruppo.

READ  March Madness 2024: riorganizzazione dell'Elite Eight maschile

Kirby ha detto che il Pentagono “sta conducendo uno sforzo interagenzia qui per esaminare qualunque siano le implicazioni per la sicurezza nazionale da questo”, e ha detto che il Dipartimento di Giustizia sta conducendo un’indagine penale sulle fughe di notizie.

Ha anche affermato che alcuni dei documenti classificati sembrano essere stati alterati rispetto alla loro forma originale. Kirby ha detto che i funzionari dell’amministrazione Biden hanno contattato “alleati e partner preoccupati” alla fine della scorsa settimana per rassicurarli sulle fughe di notizie al “livello più alto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *