Notizie sulla guerra tra Russia e Ucraina: l’aumento dei prezzi alimentari preoccupa per la conclusione dell’accordo sui cereali; Putin risponde all’attacco al ponte di Crimea

La Russia ha affermato che sta riprendendo il suo embargo sul grano ucraino, ponendo fine all’Iniziativa per il grano del Mar Nero sostenuta dalle Nazioni Unite, che aveva salvato scorte alimentari vitali e contribuito a frenare l’aumento dei prezzi del cibo in tutto il mondo. “Mais, soia e grano oggi sono tutti più alti a causa di questa decisione”, ha detto lunedì il portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale John Kirby sui prezzi. “Stiamo vedendo l’impatto ora.”

Un funzionario del Cremlino ha scritto su Telegram martedì dopo che l’attacco dell’Ucraina prima dell’alba a un ponte chiave che collega Russia e Crimea ha ucciso due persone. modo di trasporto Sono stati diffusi i video della riapertura e delle auto che ci passano sopra. Il presidente russo Vladimir Putin ha promesso che la Russia risponderà a questo incidente.

Ecco le ultime novità sulla guerra e sui suoi effetti a catena in tutto il mondo.

Mentre l’Ucraina mira a minare le difese della Russia, gli Stati Uniti stanno spingendo per una svolta decisiva: L’Ucraina sta facendo progressi limitati nella sua controffensiva contro le forze russe, affermano funzionari e analisti, ma funzionari e analisti affermano di dover ancora utilizzare le operazioni su larga scala che i funzionari statunitensi sperano possano consentire una svolta. Ora, le domande sono profonde tra alcuni dei principali sostenitori dell’Ucraina sul fatto che Kiev possa muoversi abbastanza velocemente da eguagliare un arsenale e armi limitati, riferiscono Missy Ryan, Isabel Kurshutyan e Michael Birnbaum.

A cinque settimane dall’inizio dell’operazione tanto attesa, le forze ucraine stanno cercando di indebolire le difese russe sparando artiglieria e missili e inviando piccoli gruppi nei vasti campi minati che formano l’anello esterno delle difese del loro nemico. Ma il ritmo del progresso lungo tre aree chiave lungo il fronte di 600 miglia ha sollevato preoccupazioni in Occidente che il governo Zelensky potrebbe non sferrare il potente colpo che potrebbe.

READ  TRAVIS KING: C'è una storia di attacchi e detenzione di militari statunitensi che sono entrati nella Corea del Nord

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *