Rosalyn Carter: L’ex first lady ha la demenza, dice il Carter Center

Mark Humphrey/AP

L’ex first lady Rosalyn Carter risponde alle domande durante una conferenza stampa presso il cantiere di Habitat for Humanity a Memphis, Tennessee, lunedì 2 novembre 2015.


Washington
Cnn

Rosalyn CarterL’ex first lady degli Stati Uniti e moglie dell’ex presidente Jimmy Carter ha la demenza, ha annunciato martedì il Carter Center.

“La famiglia Carter condivide il fatto che l’ex first lady Rosalyn Carter ha la demenza. Vive felicemente a casa con suo marito, godendosi la primavera nelle pianure e visitando i propri cari”, ha detto il centro. dichiarato. Ulteriori dettagli su Carter, 95 anni, non sono stati immediatamente disponibili e il centro ha affermato di non aspettarsi commenti.

Nel condividere le notizie sulla diagnosi di Carter, il centro ha affermato che “ha contribuito ad alimentare conversazioni importanti ai tavoli della cucina e negli studi medici in tutto il paese”. Come first lady, Carter ha fatto della difesa della salute mentale la sua piattaforma e ha creato una commissione presidenziale sull’argomento durante il suo periodo alla Casa Bianca, che continua ancora oggi.

Presidente Carter, 98 anni, Iniziata l’assistenza domiciliare a febbraio dopo una serie di brevi degenze ospedaliere.

In un evento in onore dell’ex presidente la scorsa settimana a Norcross, in Georgia, Andrew Young, l’ex ambasciatore del presidente Carter alle Nazioni Unite, ha descritto l’ex presidente. WSB-TV Come essere di buon umore durante una visita con lui il mese scorso.

“Stanno arrivando alla fine”, ha detto il nipote dei Carter, Jason Carter, all’evento. “Ad ottobre compirà 99 anni, ma ora questo è il modo perfetto per trascorrere questi ultimi giorni insieme nella loro casa nelle Pianure. Stanno insieme, stanno insieme da più di 70 anni.

READ  Un incendio nel New Jersey ha bruciato quasi 3.900 acri e forzato l'evacuazione

Rosalyn Carter ha viaggiato per il paese e per il mondo come First Lady a sostegno della rottura degli stigmi della salute mentale.

“Dal 1971, Roslyn è stata una sostenitrice dei problemi di salute mentale e la sua leadership in questa causa continua ancora oggi”, ha affermato il presidente Carter. ha scritto “In the White House Diary”, un resoconto annotato del suo tempo alla Casa Bianca, pubblicato nel 2010.

Carter ha continuato: “Ha guidato una crociata globale per ridurre lo stigma associato alla malattia mentale e ha aiutato l’Organizzazione mondiale della sanità e i Centers for Disease Control a inserire la salute mentale nella loro agenda”.

Demenza è un termine generico per la compromissione della memoria, del pensiero e del processo decisionale Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie. Le persone con demenza possono avere problemi con la memoria, l’attenzione, la comunicazione, il giudizio e la risoluzione dei problemi e con la percezione visiva oltre i tipici cambiamenti della vista legati all’età.

Questa storia sta rompendo e sarà aggiornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *