Verbale della Fed per una discussione dettagliata della fine dei giochi per gli aumenti dei tassi

WASHINGTON, 22 febbraio (Reuters) – I verbali dell’ultima riunione politica della Federal Reserve di mercoledì dovrebbero dettagliare l’ampiezza del dibattito presso la banca centrale degli Stati Uniti su quanto dovrebbero essere aumentati i tassi di interesse per ridurre l’inflazione e raffreddare l’economia. Più forte del previsto nonostante la stretta di cassa.

31 gennaio-febbraio 1 riunione, la Fed ha alzato il tasso di interesse overnight di riferimento di un quarto di punto percentuale, tornando a un livello di rialzo dei tassi più coerente dopo un anno di aumenti consecutivi di 75 punti base e mezzo punto percentuale.

In una conferenza stampa dopo la fine di quella riunione, il presidente della Fed Jerome Powell ha affermato che un ritorno a piccoli aumenti dei tassi consentirebbe una ricerca più graduale di un potenziale punto di arresto e che i funzionari avrebbero trascorso la sessione “parlando un po’ del percorso inoltrare.” Mentre la banca centrale si avvicina alla fine del suo ciclo di rialzi.

Ma quella sessione si è tenuta prima del rilascio di dati chiave che hanno mostrato guadagni di posti di lavoro insolitamente forti a gennaio e un rallentamento dell’inflazione meno del previsto – dovrebbe essere pubblicato venerdì questa settimana in un rapporto su come andrà il tasso di inflazione preferito dalla banca centrale . Indice no a gennaio.

Ultimi aggiornamenti

Guarda altre 2 storie

La banca centrale utilizza l’indice dei prezzi della spesa per consumi personali per fissare il suo obiettivo di inflazione del 2%. Gli economisti intervistati da Reuters hanno affermato che il PCE, escluse le componenti alimentari ed energetiche più volatili, è aumentato a un ritmo annuo del 4,3% il mese scorso, un leggero miglioramento rispetto al balzo del 4,4% di dicembre. Ma su base mensile, si prevede che la misura dell’inflazione di fondo sia effettivamente aumentata allo 0,4% dallo 0,3% del periodo precedente.

READ  Furious Finishs Set the Final Four: No. Ci sono 5 teste di serie Miami, San Diego State

“Il messaggio ora è che l’economia statunitense è più forte di quanto pensassimo in precedenza… il nostro rischio è che l’inflazione non rallenti o non riprenda” e che sia necessario un aumento dei tassi maggiore del previsto, St. Louis Fed Il presidente James Bullard ha detto mercoledì alla CNBC.

Bullard deve ancora cambiare molto la propria prospettiva sui tassi a causa degli ultimi dati e ritiene che un tasso ufficiale compreso tra il 5,25% e il 5,50% sarà sufficiente per mantenere bassa l’inflazione quest’anno.

Gli investitori, tuttavia, hanno risposto agli ultimi dati aumentando il proprio senso di dove andrà a finire la Fed.

La maggior parte non vede la Fed tornare a grandi aumenti di mezzo punto percentuale, ma vede la Fed spostare i tassi più in alto di quanto previsto in precedenza e lasciarli elevati più a lungo – un cambiamento nel sentimento che potrebbe essere accolto con favore dai funzionari della Fed. Il mercato ha scontato la loro determinazione a riportare l’inflazione all’obiettivo del 2%.

Dibattito bilaterale

I verbali, previsti per la pubblicazione alle 14:00 EST (1900 GMT), potrebbero mostrare quanto sia aggressiva la Fed, specialmente durante l’ultima riunione in cui ha dimostrato l’ex vicepresidente della Fed Lyell Brainard. È stato uno dei funzionari della banca centrale più sensibili ai rischi che corre l’economia in una politica monetaria restrittiva e il più dettagliato nel delineare le ragioni del calo dell’inflazione più rapido del previsto.

Brainard, che ha lasciato la Fed per presiedere il Consiglio economico nazionale del presidente Joe Biden, ha ancorato il lato più accomodante del dibattito tra coloro che consigliano cautela su ulteriori aumenti dei tassi perché l’economia deve ancora adattarsi completamente a ciò che ha fatto la Fed. Una completa inversione dell’inflazione potrebbe richiedere controlli sui tassi di interesse ancora più elevati.

READ  I liberali conquistano il controllo della Corte Suprema del Wisconsin, piani della CNN

Mentre l’anno scorso c’era poco disaccordo su ciò che la banca centrale avrebbe dovuto fare quando l’inflazione ha toccato il massimo degli ultimi 40 anni, la banca centrale è ora “ancora in un dibattito bipartisan per determinare la misura in cui l’economia si è ripresa finora”. necessario per rallentare la spesa delle imprese e delle famiglie e un tasso neutrale a breve termine più elevato.” Riflettendo i ritardi temporali, hanno scritto gli analisti di ISI Evercore in un’analisi prima della pubblicazione del verbale.

Mentre i verbali dell’ultima riunione politica erano specificatamente datati, i politici aggiorneranno le loro opinioni con le nuove previsioni economiche e sui tassi di interesse rilasciate alla fine della riunione della banca centrale del 21-22 marzo, sulla base dei dati sull’occupazione e sull’inflazione rilasciati da allora.

Relazione di Howard Schneider; Segnalazione aggiuntiva di Lindsay Dunsmuir; Montaggio di Don Burns e Paul Simao

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *