I Bears hanno firmato un contratto quadriennale da 76 milioni di dollari con Jaylen Johnson, dicono le fonti

I Chicago Bears e il cornerback Jaylen Johnson hanno concordato un contratto quadriennale da 76 milioni di dollari che include 54 milioni di dollari in denaro garantito, hanno detto fonti ad Adam Schefter e Jeremy Fowler di ESPN.

A Johnson sono garantiti 43,8 milioni di dollari al momento della firma e riceverà 28 milioni di dollari nel primo anno dell'accordo, secondo le fonti.

Martedì i Bears hanno assegnato a Johnson l'etichetta dei diritti non esclusivi, ma la scorsa settimana il direttore generale Ryan Boles ha espresso fiducia che le due parti possano raggiungere un accordo a lungo termine.

Il contratto di Johnson è il terzo investimento difensivo significativo da parte dei Bears. Fine difensiva negli scambi con i comandanti di Washington.

Johnson, che ha compiuto 25 anni ad aprile, è stato nominato All-Pro della seconda squadra e si è guadagnato il titolo di Pro Bowl la scorsa stagione producendo quattro intercettazioni da record in carriera (inclusa una scelta sei), 10 passaggi difesi, un fumble forzato e 36 contrasti. .

Johnson, la 50esima scelta assoluta al Draft 2020, ha giocato il quarto anno del suo contratto da rookie dopo non essere stato in grado di firmare un prolungamento con Chicago prima della stagione 2023. Nel luglio 2023, Johnson ha dichiarato di aver capito in quel momento – un’interruzione nelle sue prime tre stagioni – la sua mancanza di riconoscimenti sul campo – che gestire un contratto ai vertici del mercato era una sfida per lui.

Dopo che il cornerback dei Dallas Cowboys Trevon Diggs ha firmato un'estensione di cinque anni da 97 milioni di dollari nel training camp, Johnson ha notato che l'accordo avrebbe portato benefici all'intero mercato finale difensivo, ma non credeva che avrebbe influenzato le sue trattative con Chicago.

READ  Il gran giurì della Florida ascolta la testimonianza nel caso dei documenti riservati di Trump

Courtney Cronin di ESPN ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *