Case che crollano su terreni collinari

Le case a Rolling Hills Estates hanno continuato a muoversi lunedì mattina, più di un giorno dopo che 12 case sono state evacuate a causa di un importante spostamento di piano.

Le case che si affacciano su una valle sono state etichettate in rosso dopo che i vigili del fuoco e gli investigatori hanno scoperto che la loro vista era inclinata sabato pomeriggio a causa del movimento di massa ai piedi delle colline. La comunità si trova sul lato nord della penisola di Palos Verdes, di fronte a Torrance.

Quelle case hanno continuato a scivolare giù per la collina, ha detto lunedì mattina il capitano dei vigili del fuoco della contea di Los Angeles Sheila Kelliher.

“Le cose stanno ancora cambiando lì”, ha detto Kelliher. “La frana è ancora in movimento. Non conosciamo l’entità di quel movimento, ma gli ingegneri geologici si recheranno sul posto per valutare ulteriormente la situazione.

Lunedì mattina, il sergente dello sceriffo della contea di Los Angeles ha riferito di movimenti significativi nelle case colpite. ha detto Pietro Velasco. I funzionari non hanno ancora deciso se estendere l’ordine di evacuazione obbligatorio a più case, ma sono previsti aggiornamenti entro lunedì.

Ai residenti delle case colpite “è stato detto che avevano 20 minuti per prendere le loro cose e andarsene”, ha detto domenica il supervisore della contea di Los Angeles Janice Hahn in una conferenza stampa, dove è stata raggiunta dal sindaco di Rolling Hills Estates Britt Huff e dai funzionari. Distretti dei vigili del fuoco e dei lavori pubblici.

“Crediamo che molte di queste case cadranno presto nella valle”, ha detto Hahn.

READ  Incontro Lukashenko-Xi: l'alleato di Putin incontra il presidente cinese Xi Jinping a Pechino

I vigili del fuoco e gli investigatori sono stati inviati a Peatree Lane intorno alle 16:00 di sabato, dove hanno trovato case e garage danneggiati.

Una fessura visibile, o crepa nel terreno, si snoda tra le case colpite, hanno detto i funzionari.

Pete Goodrich, il funzionario edile della città, ha detto che i geologi studieranno il sito e decideranno cosa si può fare. Ha detto che ci sono stati danni considerevoli alle case.

Il movimento del terreno “potrebbe essere dovuto alle abbondanti piogge che abbiamo avuto… ma non lo sappiamo”, ha detto Goodrich delle recenti tempeste invernali.

Questa è una storia in crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *