I Warriors hanno sconfitto i Kings a San Francisco per pareggiare la serie sul 2 pari

Stephen Curry ha segnato 32 punti, ma ha dato a Sacramento una possibilità nel finale quando Golden State non ha chiamato timeout, e quando Harrison Barnes ha mancato una tripla, il campione in carica Warriors ha battuto i Kings 126-125 domenica. , sera la loro serie di playoff a due partite ciascuno. De’Aaron Fox ha segnato 38 punti, nove rimbalzi e cinque assist per Sacramento. La sua tripla a 28,7 secondi dalla fine ha portato i Kings all’interno di uno, poi Curry ha mancato un saltatore di 16 piedi dall’altra parte e Keegan Murray si è connesso dall’altra parte. Con Curry e Draymond Green in difesa, Fox ha servito all’ex Warrior Barnes per il 3 vincente, che ha colpito la parte posteriore del cerchio. (Video sopra: Keegan Murray parla dopo la sconfitta in Gara 4.) Golden State conduce 126-121. A 42,4 secondi dalla fine, Curry ha chiamato i tempi supplementari e Malik Monk ha effettuato un tiro libero tecnico per Sacramento. Klay Thompson ha realizzato una tripla da fondo campo per battere il cicalino del terzo quarto e un’altra con 3:24 per finire con 26 punti. Il Warriors.Game 5 della serie al meglio delle sette si è svolto mercoledì sera al Golden 1 Center di Sacramento. Il 3 di Curry a 4:10 dalla fine ha dato a Golden State un vantaggio di 121-117, e ha chiuso 11 su 22 con cinque 3 mentre ha lottato per tutto il pomeriggio. Volpe. Il layup di Monk ha portato a 107-106 Kings con 9:03 rimasti prima che Curry rispondesse con un layup di guida e 3 in un arco di 14 secondi. Green è uscito dalla panchina dopo aver scontato una squalifica di una partita mentre i Warriors hanno dominato. Senza di lui gara 2 di giovedì. Data la velocità e il successo, l’allenatore Steve Kerr è rimasto con Jordan Poole nel quinto titolare di domenica. Green ha fatto un elegante passaggio dietro la schiena a metà del quarto per un Curry 3. .Green, disciplinato per aver calpestato il petto di Sabonis nel quarto quarto di gara 2, è arrivato tra gli applausi entusiasti con 12 punti, 10 rimbalzi e sette assist a 6:38 dalla fine del primo quarto. Lui e Fox hanno raccolto doppi tecnici al segno 5:43 del primo. Sabonis ha aggiunto 14 punti, sette rimbalzi e otto assist, e i Kings sono determinati a vincere la loro prima serie di playoff dalla prima eliminazione di Dallas nel 2004. Poole ha segnato 22 punti, Andrew Wiggins ha aggiunto 18 punti e otto rimbalzi e Kevon Looney ha tirato giù 14 rimbalzi per andare con otto punti e sei assist. Il 3 di Murray ha portato i Kings sul 102-99 dopo un parziale di 7-0 a 10:43 dalla fine. Una tripla di Thompson all’inizio del quarto ha portato i Warriors avanti 102-92 alla fine del terzo. L’allenatore Mike Brown ha esortato la sua giovane stella a “lasciarlo volare” e Murray ha brillato sotto le luci del matinée, segnando 23 punti. La guida e il piatto di Thompson hanno aperto il campo in Gara 3 e hanno notato il successo di penetrazione di Thompson. E Moses Moody ha trovato una base 3 in ritardo. Golden State ha mosso la palla con fumble che hanno creato sguardi aperti. Dopo essere andato 1 su 8 con 3 punti e 3 su 13 nelle prime tre partite, lo sviluppo di Murray è andato 9 su 13. Ha segnato 12 punti su 5 su 7 nel primo tempo. “Quello che sta facendo in questo momento non ha prezzo. Un ragazzo giovane come lui sarà davvero bravo in questo campionato, e in una situazione come questa, ovviamente, non potrei scrivere meglio per poter affrontare alcune avversità a questo livello, ” Brown ha detto. TIP-INSKings: Sacramento ha avuto 12 delle palle perse di Golden State. Ha segnato 18 punti commettendo solo 10 palle perse. Warriors: Gary Payton II è tornato a giocare sette minuti dopo aver subito un malore in Gara 3. … Green ha giocato da titolare nelle ultime 132 partite post-stagionali, l’ultima volta dalla panchina in gara 3 contro i Clippers nel 2014. Golden State ha tirato il 52,2% in gara 1. I Warriors sono andati 75-3 dopo che Care in ritardo è diventato allenatore in quarto trimestre quando sei in vantaggio di 10 o più in qualsiasi momento nei playoff. Questa storia è in evoluzione. Resta sintonizzato su KRA 3 per gli aggiornamenti. .

READ  Lancio di Xiaomi 13 Pro: specifiche, prezzo, disponibilità

Stephen Curry ha segnato 32 punti, ma ha dato a Sacramento una possibilità nel finale quando Golden State non ha chiamato nessun timeout, e quando Harrison Barnes ha sbagliato una tripla, il campione in carica Warriors ha battuto i Kings 126-125 domenica. , sera la loro serie di playoff a due partite a testa.

De’Aaron Fox ha segnato 38 punti, nove rimbalzi e cinque assist per Sacramento. La sua tripla a 28,7 secondi dalla fine ha portato i Kings all’interno di uno, poi Curry ha mancato un saltatore di 16 piedi dall’altra parte e Keegan Murray si è connesso dall’altra parte. Con Curry e Draymond Green in difesa, Fox ha servito all’ex Warrior Barnes per il 3 vincente, che ha colpito la parte posteriore del cerchio.

(Video sopra: Keegan Murray parla dopo la sconfitta in Gara 4.)

Golden State era in vantaggio per 126-121 a 42,4 secondi dalla fine, Curry ha chiamato i tempi supplementari e Malik Monk ha effettuato un tiro libero tecnico per Sacramento.

Klay Thompson ha segnato una tripla da fondo campo al cicalino del terzo quarto e un’altra a 3:24 dalla fine per finire con 26 punti per i Warriors.

La partita 5 della serie al meglio delle sette si svolge mercoledì sera al Golden 1 Center di Sacramento.

Il 3 di Curry con 4:10 rimasti ha dato a Golden State un vantaggio di 121-117, e ha chiuso 11 su 22 con cinque 3 mentre ha combattuto contro Fox per tutto il pomeriggio.

Un layup di Monks ha portato a 107-106 Kings con 9:03 da giocare, e Curry ha risposto con un layup di guida e un 3 in un arco di 14 secondi.

READ  La crescita dell'occupazione negli Stati Uniti accelera nonostante gli aumenti dei tassi di interesse

Green è uscito dalla panchina dopo una sospensione di una partita quando i Warriors hanno dominato senza di lui in gara 2 di giovedì. Con in mente la velocità e il successo, l’allenatore Steve Kerr è rimasto con Jordan Poole per le prime cinque domeniche.

Green ha fatto un elegante passaggio dietro la schiena per un Curry 3 attraverso il quarto.

Green, disciplinato per aver calpestato il petto di Sabonis nel quarto quarto di gara 2, è entrato tra gli applausi a 6:38 dalla fine del primo quarto ed è uscito con 12 punti, 10 rimbalzi e sette assist. Lui e Fox hanno raccolto doppi tecnici al segno 5:43 del primo.

Sabonis ha aggiunto 14 punti, sette rimbalzi e otto assist, ei Kings sono determinati a vincere la loro prima serie di playoff dall’eliminazione di Dallas al primo turno del 2004.

Poole ha segnato 22 punti, Andrew Wiggins ha aggiunto 18 punti e otto rimbalzi e Kevon Looney ha tirato giù 14 rimbalzi per andare con otto punti e sei assist.

Il 3 di Murray a 10:43 dalla fine ha portato i Kings sul 102-99 dopo una raffica di 7-0 e il 3 di Thompson all’inizio del quarto ha dato ai Warriors un vantaggio di 102-92 alla fine del terzo. L’allenatore Mike Brown ha esortato la sua giovane stella a “lasciarlo volare” e Murray ha versato 23 punti sotto le luci del matinée.

Kerr ha indicato la guida e il piatto di Thompson per aprire una base vincente in Gara 3, e Thompson è penetrato e ha trovato Moses Moody alla fine dei primi 3. Golden State ha mosso la palla con passaggi scattanti che hanno creato sguardi aperti.

READ  Gli astronomi vedono una stella che inghiotte un pianeta - "Stiamo vedendo il futuro della Terra"

Lo sviluppo di Murray

Murray ha tirato 9 su 13 con 5 3, aggiungendo che era 1 su 8 su 3 e 3 su 13 nelle prime tre partite. Aveva 12 punti al tiro 5 su 7 nel primo tempo.

“Quello che sta facendo in questo momento non ha prezzo. Un ragazzo giovane come lui sarà davvero bravo in questo campionato e sarà in grado di affrontare alcune avversità in una situazione come questa, ovviamente a questo livello”, ha detto Brown.

Suggerimenti

Kings: Sacramento ha segnato 18 punti sulle 12 palle perse di Golden State, mentre ne ha segnati 10.

Warriors: Gary Payton II è tornato a giocare sette minuti dopo aver subito un malore in Gara 3. … Green ha iniziato le ultime 132 partite di post-stagione in cui ha giocato, l’ultima volta dalla panchina nel 2014 in Gara 3 contro i Clippers. … Golden State ha ottenuto per primo il 52,2%.

Leader in ritardo

I Warriors sono 75-3 da quando Kerr è diventato allenatore quando sono stati in vantaggio di 10 o più nel quarto quarto in qualsiasi momento in una partita di playoff.

Questa storia si sta sviluppando. Resta sintonizzato su KRA 3 per gli aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *