Le autorità hanno sospeso le operazioni di soccorso

Il giorno dopo il crollo di una parte di uno storico condominio di sei piani a Davenport, Iowa, il sindaco della città ha affermato che l’operazione di salvataggio si è spostata su un’operazione di ricerca e soccorso.

Otto persone sono state soccorse e un numero imprecisato è rimasto ferito in un crollo al 324 Main St. poco prima delle 17:00 di domenica.

Il sindaco di Davenport Mike Madsen ha dichiarato a NBC News lunedì che le unità K-9 hanno lavorato durante la notte e hanno lasciato la scena entro lunedì pomeriggio senza alcun colpo sulle persone.

Il capo dei vigili del fuoco di Davenport, Mike Carlston, ha detto domenica che il crollo potrebbe aver causato una grande perdita di gas naturale e perdite d’acqua da ogni piano.

“Parte dell’edificio sul retro in realtà è crollata, separata dall’edificio”, ha detto.

Sette persone sono state salvate poche ore dopo il crollo, mentre più di una dozzina di altre sono state aiutate dai primi soccorritori mentre lasciavano l’edificio, ha detto Carlston. Tutte e sette queste persone sono state curate sul posto, indicando ferite relativamente lievi.

Un’ottava persona è stata salvata e portata in ospedale durante la ricerca notturna, ha detto lunedì il sindaco Mike Matson. Ha detto che una persona ha subito “una sorta di intervento chirurgico” lunedì ed era in “condizioni molto gravi”.

I funzionari hanno detto lunedì che stavano determinando quante altre persone potrebbero essere ancora disperse.

“Sto pregando che non ci sia nessuno”, ha detto Madsen, notando che i cani hanno perquisito l’edificio per sei ore.

“In questo momento, non abbiamo identificato nessun altro”, che potrebbe essere ancora nell’edificio, ha detto.

READ  L'insidiosa porta rossa affonda Indiana Jones al botteghino, Joy Ride si ferma - The Hollywood Reporter

Alcuni si sono rivolti ai social media per chiedere informazioni su dove si trovassero i propri cari che vivevano nell’edificio.

Pauletta Brooks ha detto a NBC News lunedì che sua nonna, Lisa Brooks, 52 anni, vive nell’edificio ed è scomparsa dal crollo.

Pauletta, che era al 324 di Main Street domenica scorsa, era fuori con alcuni membri della famiglia quando ha ricevuto una telefonata per una fuga di gas nell’appartamento intorno alle 17:00 I membri della famiglia hanno chiamato Lisa Brooks e le hanno detto di evacuare l’edificio.

“L’abbiamo chiamata e le abbiamo detto di scappare dall’edificio, ma il telefono era disconnesso. Dopo non siamo riusciti a contattarla”, ha detto Pauletta.

Sua nonna, che si è trasferita nel complesso due mesi fa, ha detto che se ne sarebbe andata prima che il collegamento venisse interrotto.

“Ora mi sento come… a quanto pare la notizia non è buona”, ha detto Pauletta. “Sapevo cosa stava arrivando. Mi sento come se fosse ancora nell’edificio o in trappola.

La causa del crollo è ancora sotto inchiesta e gli esperti strutturali della città esamineranno l’edificio, hanno detto i funzionari.

Non è chiaro se i residenti che sono stati evacuati e aiutati dalla Croce Rossa potranno rientrare. Madsen ha detto che l’edificio era ancora strutturalmente solido a partire da lunedì mattina.

è l’edificio Mattoni costruiti su acciaio e cemento, Secondo la biblioteca pubblica della città.

Rich Oswald, direttore dello sviluppo e dei servizi di quartiere della città, ha affermato che la proprietà della proprietà ha “problemi di autorizzazione” con i mattoni esterni. Inoltre, ha detto, i proprietari hanno l’ordine della città di effettuare alcune riparazioni e aggiornamenti.

READ  76ers-Celtics Game 7 aggiornamenti live, formazioni, rapporto sugli infortuni, come guardare, canale TV

Ha detto che le recenti segnalazioni di caduta di mattoni erano legate al lavoro. Le condizioni dell’edificio nel centro di Davenport sono state oggetto di lamentele da parte di diversi residenti, hanno riconosciuto i funzionari in una conferenza stampa.

“Gli inquilini di questo edificio sono molto attivi”, ha detto Oswald. “Hanno chiamato più volte la città con lamentele”.

Madsen ha affrontato le segnalazioni di reclami sull’edificio: “Sappiamo di alcuni reclami e la nostra gente va a esaminare quei reclami e li indaga. Ma il proprietario della struttura ha assunto una società di ingegneria esterna per valutare la struttura e approvare la struttura.

“Stanno apportando alcune correzioni. Ma in futuro vedremo dove andrà a finire”, ha detto.

Il Quad-City Times riferisce che l’edificio è di proprietà di Andrew Wold. NBC News non è riuscito a raggiungerlo immediatamente lunedì. Documenti della città sCome Le aziende note come 324 Main Street Project e Davenport Project hanno da tempo pianificato di cercare agevolazioni fiscali e sviluppare l’edificio.

L’edificio, nel quartiere di Cork Hill, fu completato nel 1907 e ospitava il Davenport Hotel, all’epoca il miglior alloggio della città. L’edificio è classificato Registro nazionale dei luoghi storici.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *