Le azioni di Tesla salgono grazie all'approvazione 'spartiacque' della guida autonoma in Cina

Le azioni di Tesla (TSLA) sono aumentate lunedì in seguito alla notizia secondo cui il CEO Elon Musk ha ricevuto l'approvazione cinese per il software autonomo di guida completamente autonoma (FSD) della casa automobilistica da utilizzare su terra.

Come originariamente riportato Il giornale di Wall StreetDurante il viaggio di 24 ore di Musk a Pechino durante il fine settimana, i funzionari hanno detto a Tesla di aver approvato provvisoriamente la FSD nel paese, hanno detto persone a conoscenza della questione.

Separatamente, Bloomberg Tesla aveva precedentemente annunciato che utilizzerà i dati di mappatura a livello stradale del colosso tecnologico cinese Baidu per alimentare l’FSD. Tesla in precedenza utilizzava i dati cartografici di Baidu per la navigazione satellitare nelle sue auto. I rapporti affermano che lavorare con un’azienda cinese ha aiutato con l’approvazione normativa poiché la privacy dei dati e i rischi per la sicurezza sono ridotti al minimo.

Tesla ha chiuso in rialzo del 15,3%, toccando il livello più alto dal 1° marzo. Le azioni Tesla sono ora aumentate del 30% nelle ultime quattro sessioni di negoziazione.

Mentre i prezzi per la FSD in Cina non sono stati resi noti, negli Stati Uniti Tesla addebita 8.000 dollari in anticipo per l’utilizzo a vita (invece di 12.000 dollari) e 99 dollari al mese per i servizi di abbonamento.

L’aggiunta di un’operazione FST in Cina non solo dà alla casa automobilistica ulteriori entrate, ma dà anche a Tesla un vantaggio competitivo rispetto a giganti della tecnologia come NIO, Li Auto, XPeng e Xiaomi. Entrare nel mercato dell'automazione con il software di automazione.

“Ciò che Tesla deve fare è essere in prima linea nell'innovazione. Devono essere la soluzione tecnologicamente più avanzata”, ha detto a Yahoo Finance Leland Miller, un esperto di Cina presso China Page Book. “Abbiamo un mercato interno che è saturo c'è una guerra dei prezzi in corso… [Tesla] Essere al vertice della scala tecnologica.”

READ  Supermoon di luglio: quando e come vedere il Buck Moon

La mancanza di FST nelle auto Tesla potrebbe danneggiare le recenti vendite in Cina Gli aspetti tecnici hanno la priorità. Associazione cinese delle autovetture, la quota di Tesla nel mercato cinese è scesa al 6,7% nel quarto trimestre del 2023, in calo rispetto al 10,5% dell'anno precedente. A livello globale, le consegne di Tesla nel primo trimestre sono scese a 387.000 unità rispetto alle 423.000 di un anno fa.

Tuttavia, l’approvazione preliminare per FSD e l’accordo sui dati con Baidu sono due grandi vittorie per Tesla.

In questa foto pubblicata dall'agenzia di stampa Xinhua, il fondatore e CEO di Tesla Elon Musk, a sinistra, incontra il premier cinese Li Keqiang a Pechino, domenica 28 aprile 2024, mentre le case automobilistiche del paese presentano i loro ultimi modelli di veicoli elettrici al Salone dell'Auto di Pechino.  (AP tramite Wang Ye/Xinhua)

Il CEO di Tesla Elon Musk incontra il premier cinese Li Qiang a Pechino, domenica 28 aprile 2024. (Via Wang Ye/Xinhua AP) (Stampa associata)

“A nostro avviso, ottenere l'approvazione della FST di Musk nel mercato chiave cinese è un momento cruciale per la storia di Tesla”, ha detto l'analista di Wedbush Dan Ives in una nota agli investitori, aggiungendo che si è trattato di un “fuoricampo” per Musk. “Mentre la storia della valutazione a lungo termine di Tesla ruota attorno alla FSD e all'autonomia, un pezzo chiave mancante in questo puzzle è la disponibilità della FSD da parte di Tesla in Cina, che ora è completa.”

L'attenzione di Tesla sulla guida autonoma e persino sul futuro dei robotaxi sono visti come catalizzatori a lungo termine per l'azienda, poiché la sua classe azionaria ritorna e Il commercio è notevolmente inferiore Proprio nelle ultime due settimane.

Una parte fondamentale dello sviluppo da parte di Tesla del suo software autonomo basato sull’intelligenza artificiale è la raccolta di grandi quantità di dati da inserire nel suo modello software. Tesla è tenuta a conservare i propri dati in Cina dal 2021 in base a un requisito normativo, ha osservato Ives.

READ  La frenesia delle contrattazioni notturne lascia la Prima Repubblica controllata da JP Morgan

Un’ulteriore approvazione da parte di Tesla per trasferire tali dati in Cina ai suoi server statunitensi “accelererà l’addestramento dei suoi algoritmi per la sua tecnologia autonoma in tutto il mondo”, ha affermato Ives. Inoltre, gli utenti FSD con sede in Cina potrebbero essere più propensi a scegliere questo servizio e ad utilizzarlo più frequentemente. Il governo ha promosso la guida autonoma in vari ambitiCiò fornisce a Tesla più dati per migliorare il suo software FSD.

Press Subramanian è un giornalista di Yahoo Finance. Puoi seguirlo Twitter E così via Instagram.

Fare clic qui per un'analisi approfondita, comprese le ultime notizie sul mercato azionario e gli eventi di movimento delle azioni

Leggi le ultime notizie finanziarie ed economiche da Yahoo Finanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *