Nikola Jokic sarà sospeso dopo essersi scontrato con il proprietario dei Suns Matt Ishbia? Cosa ci aspettiamo che faccia l’NBA

Durante il secondo quarto di Gara 4 delle semifinali della Western Conference di domenica, al centro dei Denver Nuggets e due volte MVP della NBA Nikola Jokic è stato inflitto un fallo tecnico per il contatto con il proprietario dei Phoenix Suns Matt Ishbia. Ecco cosa devi sapere su quello che è successo:

  • L’attaccante dei Suns Josh Okogie si è tuffato tra la folla per una palla vagante nelle mani di Ishbia. Mentre Ishbia teneva la palla, i fan hanno aiutato Okogie ad alzarsi in piedi.
  • Jokic poi prova a strappare palla all’Isbia, che è restio a mollare. Il centro dei Nuggets è entrato in contatto con lui dopo che la palla era persa.
  • Un tifoso è stato espulso dal suo posto per aver contattato Jokic. Dopo l’incidente, Ishbia è rimasta al suo posto. I Suns hanno rilasciato una dichiarazione in cui si afferma: “Un partecipante è stato trasferito per diffondere la situazione”.
  • I Suns hanno vinto Gara 4 129-124 pareggiando la serie sul 2-2.

Ora, l’attenzione si sposta sul fatto che il campionato apprezzerà più disciplina per Jokic, la cui assenza alzerà sicuramente l’asticella in questa serie. Per analizzare la situazione, abbiamo chiesto allo scrittore nazionale NBA Sam Veseny e allo scrittore senior Jon Krawczynski di analizzare cosa dice il regolamento NBA e cosa hanno visto, cosa credono dovrebbe accadere e cosa pensano che accadrà in base alla storia del campionato. .

Qual è stata la tua prima reazione all’incidente?

Generale: Perché mai Ishbia ha scelto di entrare nello spazio personale di Jokic? Il video mostra Ishbia che tocca Jogik sulla vita/schiena dell’anziano. Poi, quando Jokic ha spinto delicatamente Ishbia con il suo avambraccio, ho capito che era “una cosa” su Internet. Ciò significa che può creare confusione.

Per ricapitolare, Jokic guardava indietro, guardava il marcatore sulla linea laterale e diceva che era la palla di Denver. Jokic va in corner e cerca di prendere palla dai tifosi perché vede Okogie in tribuna e vuole iniziare un contropiede: cerca sempre di farlo il più velocemente possibile quando vede un uomo in vantaggio. La mia ipotesi è che Ishbia, un ex giocatore di basket del college sotto Tom Izzo al Michigan State, lo abbia riconosciuto e abbia deciso di tenere la palla per una frazione di secondo in più per consentire a Okogie di alzarsi. Jocic ha provato a strappargli la palla. Per me, le azioni di Ishfia come spettatore hanno portato a questo punto. Credo che abbia interferito con il flusso del gioco e avrebbe dovuto essere espulso dal suo stesso stadio.

Krawczynski: Ho dovuto guardare il video otto volte prima di poter elaborare quello che era successo, e dopo ogni visione ho pensato: “Cosa stiamo facendo?” Si rivolge a tutte le parti coinvolte.

READ  I prezzi delle auto usate sono in aumento. Ecco perché dovresti comprare ora

Nikola Jokic, cosa stiamo facendo? Bene, vuoi iniziare una pausa veloce. È un Ogoki molto intelligente che si è schiantato in prima linea. Sai cosa non è intelligente? Deandre cerca di strappare la palla dalle mani di un tifoso mentre combatte contro Ayton per un rimbalzo. Stai fermo, amico mio.

Sono un membro tesserato del club “Jokic is Incredible”. Il discorso sulla sua candidatura a MVP è andato in luoghi in cui non aveva affari, ed era completamente vicino alle urne. Ma questa sembrava una decisione sciocca. Non è irresponsabile. Non è dannoso. Non era pericoloso. Non era necessario. Non sono ancora sicuro che abbiamo bisogno di un problema tecnico lì. “Ci ha fatto guadagnare un punto!” Quando Devin Booker ha scherzato sul fatto che (penso) non ha ottenuto altro che una cattiva ottica.

Chiaramente, Jogic Ishbia si sentiva un aggressore. “Mi ha detto che stavo per dare una gomitata al fan, ma il fan mi ha messo la mano per primo”, ha detto. “Pensavo che la lega avrebbe dovuto proteggerci. Ma potrei sbagliarmi.”

Dato che Ishbia è un ex giocatore, sento di poter usare il linguaggio del basket qui. Ishbiya sembra aver fatto il collegamento nel gioco. Jokic probabilmente si è reso conto che l’ala di pollo che ha lanciato lì per buttare fuori Ishbia è stata fatta contro un 43enne quotato a 5 piedi e 10 allo Stato del Michigan. Questo ci porta a…

Mad Ishbia, cosa stiamo facendo? Quel fallimento si sarebbe rivelato uno degli atti più esilaranti che abbiamo mai visto da un franchise in un gioco. Hai giocato per gli Spartans, non per i Blue Devils, giusto? (barzellette, delinquenti, barzellette). Penso che Ishbia abbia sorpreso Jogic. La palla gli è atterrata in grembo e mentre si alzava, alzò lo sguardo per vedere Jokic che veniva verso di lui e iniziava a prendere la palla. È qui che non sono d’accordo con il mio amico Sam Veseny. Non credo abbia tenuto la palla apposta per fermare i Nuggets nel contropiede 5 contro 4. Penso che a questo punto abbia reagito.

Forse l’ex giocatore che c’è in lui è entrato lì. Sappiamo tutti che in campo, quando qualcuno sta cercando di prendere la palla, l’ultima cosa che vuoi fare è rinunciare. Se questa è la reazione iniziale, bene. Ma invece di spingere Jokic dopo la rissa iniziale, ha bisogno di trovare un senso. Dovrebbe sapere meglio che intensificare la situazione con un giocatore avversario durante qualsiasi partita, figuriamoci una partita di playoff. Per parafrasare un detto ben noto nel Sud, potrebbe essere diventato una franchigia NBA dall’oggi al domani, ma non ieri sera.

READ  I leader africani hanno incontrato Putin nell'ambito di una missione di pace per l'Ucraina

E infine, al barbuto sfrattato, cosa facciamo? Stai venendo in aiuto del nuovo proprietario dei Suns con una feroce spinta a tre dita sulla spalla del serbo da 6 piedi e 11 e 290 libbre? Che cosa realizzerà? Un tifoso merita di essere espulso perché pensa di essere più utile che stabilire un legame con un giocatore.

Credi che Jokic debba essere sospeso?

Generale: Assolutamente no. Penso che sia stata una reazione eccessiva della lega sulla base di questo incidente. Penso che sia per questo che il regolamento rabbrividisce nel sospenderlo, ma dal punto di vista dei fan, sospendere Jokic danneggerebbe seriamente il fattore competitivo di questa serie, e nessuno lo vuole davvero. Il campionato ha bisogno dei suoi migliori giocatori per giocare nei suoi momenti più importanti. Non vogliamo vederli incitare i fan, ma non vogliamo nemmeno che gli spettatori interrompano il gioco.

A questo punto, mentre penso che Ishbia sia più in colpa di Jokic, sarei più favorevole al fatto che la proprietà dei Suns non sia autorizzata a partecipare a questi giochi rispetto a Jokic che non parteciperà. E io non sarò favorevole.

Krawczynski: Non c’è modo. Guardiamo meglio nell’ottica della situazione che non è mai stata presa in considerazione dai poteri che stanno in Lega, sì, lo sappiamo. Vedono l’incidente solo nel vuoto, senza contesto o impostazione, giocatori coinvolti o qualcosa del genere.

Siamo reali qui. La serie è pareggiata 2-2 e Denver è tornata. Jokic è il giocatore più importante dei Nuggets. Portarlo fuori per una partita potrebbe cambiare il risultato di questa serie. Come abbiamo visto con Draymond Green nelle finali NBA, il campionato ha una storia in cui ha lasciato che influisse sul risultato.

Ma sto guardando l’incidente in cima. È stato un po’ un conflitto. Durò otto secondi. Nessuno è rimasto ferito. Non ha suscitato una grande reazione da parte dei fan o dei giocatori. È stata una scaramuccia veloce. Entrambe le parti sono andate avanti e la mia ipotesi è che Ishbia non volesse che Jogic fosse sospeso.

Dopotutto, non è solo un’interazione tra giocatore e fan. Era contro una superstar e un proprietario avversario. Sospendere Jokic a causa della scarsa motivazione da parte della proprietà dei Suns aprirebbe il campionato alle accuse pro-Suns, che sarebbero molto più difficili da eludere che se Jokic spingesse un fan normale.

Dopo aver esaminato l’incidente, il presidente del comitato Tony Brothers non lo ha ritenuto degno di espulsione. Un errore tecnico (non sapevo nemmeno che fosse necessario). Lo vedeva per quello che era: una sciocchezza.

Andiamo tutti avanti con le nostre vite. È successo. è finita Questo è tutto quello che c’è da fare. Non c’è più bisogno di mettere un pollice sulla scala di una serie di playoff.

READ  L'incidente ferroviario infuocato in Grecia uccide dozzine e ne ferisce più di 80: NPR

Pensi che la NBA sospenderà Jokic?

Generale: Spero che la Lega non lo sospenda. Anche alla lettera della legge, non sono del tutto convinto che Jokic abbia effettivamente violato la regola di condotta del giocatore. Significa andare in tribuna da giocatore. Il regolamento NBA afferma:

“Un allenatore, giocatore o allenatore che entra intenzionalmente nelle tribune degli spettatori durante una partita verrà automaticamente espulso e l’incidente verrà segnalato a Basketball Operations tramite e-mail. … La prima fila di sedili è considerata l’inizio della tribuna.”

Jokic in realtà non ha raggiunto la prima fila degli spalti mentre Ishbia si è alzato, ha fatto un passo ed è entrato nello spazio personale di Jokic dopo aver perso la palla. Non è una situazione da “entrare in tribuna”, almeno dal mio punto di vista.

SE Sarei sorpreso di vedere la lega scegliere di sospendere Jokic in base a tale linea guida. Piuttosto, sarebbe un tentativo di screditare il gioco in qualche modo. Anche se la lega è più vigile sulle interazioni giocatore-tifoso, non lo vedo come un possibile risultato qui.

Non vogliamo che i giocatori allontanino il pubblico. Quello che ha fatto Joke è stato sbagliato. Ma in questo caso – Ishbia ha chiaramente iniziato l’incidente, ha rallentato il flusso del gioco e gli ha toccato l’inguine/la schiena – una sospensione sarebbe una decisione ridicola. Pensavo che Brothers avesse ragione in tribunale. Valuta i falli tecnici per penalizzare qualcosa che la lega non vuole per quanto riguarda l’interazione giocatore-tifoso. Quindi continua il gioco.

Sospendere Jokic per questo, a mio avviso, equivarrebbe a cercare di provocare i giocatori in situazioni in cui i tifosi dello stadio potrebbero entrare fisicamente in contatto con loro. Non lo vogliamo. Il modo in cui la lega chiama Jokic, a volte gli dice di sfogarsi (ricordate l’incidente di Markieff Morris?), gli dice che ha una politica di tolleranza zero in questo tipo di situazioni, e andiamo avanti.

Krawczynski: Non credo che l’NBA lo sospenderà. Ma penso che il campionato ci darà una lunga occhiata. L’NBA è particolarmente sensibile alle interazioni avverse tra giocatori e tifosi. È una questione di campionato da quando Malice era a palazzo.

Molti di noi lo guardano e dicono: “Andiamo. Nessun danno, nessun fallo”, la lega prenderà molto sul serio. Sospendere Jokic per una gara 5 cruciale manderebbe sicuramente il messaggio che qualsiasi tipo di confronto fisico con i fan è del tutto inaccettabile. Non credo che la lega debba agire per chiarire quel messaggio, ma non mi sorprenderebbe se i dirigenti della lega la pensassero diversamente.

(Foto in alto: AAron Ontiveroz / The Denver Post)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *