Playoff NBA: Kyrie Irving prende il comando dei Thunder nel match del 2° turno contro i Mavericks superando i Clippers.

Il primo tempo è stato di Luka Doncic. Kyrie Irving è subentrato al numero due.

I Dallas Mavericks hanno aggiunto una vittoria per 114-101 in Gara 6 sui Los Angeles Clippers venerdì portandosi in vantaggio per 4-2 nella serie e avanzando al secondo turno dei playoff. La quinta testa di serie dei Mavericks è passata al secondo turno con la testa di serie Oklahoma City Thunder. La stagione dei Clippers si avvia verso un finale deludente.

Dopo una sconfitta casalinga per 123-93 in gara 5, venerdì i Clippers si sono ritrovati in un 34-26 nel primo quarto. Hanno lottato per pareggiare la partita a 52 prima dell’intervallo, limitando Irving a soli due punti nel primo tempo. Quella corsa ha segnato la loro ultima resistenza della serie.

I Mavericks hanno aperto la partita dopo l’intervallo quando Irving era in vantaggio per 35-20 nel terzo quarto con 13 punti nella strofa. Un recupero del quarto quarto non è stato all’altezza dei Clippers, che non sono riusciti a eguagliare il dinamico duo di Dallas.

Dopo aver effettuato 1 tiro su 6 nel primo tempo, Irving ha segnato 5 tiri su 6 nel terzo quarto. Un personale 5-0 di Irving con un floater nel traffico e una tripla di seconda possibilità ha portato il vantaggio di Dallas a 15 punti nell’ultimo minuto del quarto.

Una tripla di Irving con un -1 nel quarto ha esteso il vantaggio di Dallas a 106-82, spegnendo ogni speranza di una rimonta dei Clippers.

Irving ha chiuso con 30 punti dopo averne segnati due nel primo tempo. Ha aggiunto sei rimbalzi, quattro assist, due palle recuperate e due stoppate. Ha tirato 11 su 19 dal campo e 5 su 9 da 3.

READ  Pete Davidson è stato accusato di guida spericolata dopo aver schiantato la sua auto contro una casa di Beverly Hills

Doncic ha messo a segno 28 punti, 13 assist e sette rimbalzi. In una serata in cui ha faticato dal campo (9 su 26, 1 su 3 su 10), ha ceduto la ribalta del gol a Irving nel secondo tempo.

Kyrie Irving e i Maverick hanno interrotto Gara 6 venerdì nel secondo tempo.  (Ron Jenkins/Getty Images)

Kyrie Irving e i Maverick hanno interrotto Gara 6 venerdì nel secondo tempo. (Ron Jenkins/Getty Images)

Una storia post-stagionale familiare per i Clippers

Con Kawhi Leonard messo da parte e sia Paul George che James Harden in difficoltà dal campo, Los Angeles non aveva la capacità di competere. Norman Powell ha guidato i Clippers con 20 punti dalla panchina.

George ha messo a segno 18 punti, 11 rimbalzi e cinque assist. Ha tirato 6 su 18 dal campo e ha effettuato 2 tentativi da 3 punti su 10. Harden ha messo a segno 16 punti, 13 assist e sette rimbalzi. Ha tirato 5 su 16 da terra e ha mancato sei dei suoi tentativi da 3 punti. Russell Westbrook ha segnato sei punti in nove minuti dalla panchina.

Leonard ha saltato quattro delle sei partite della serie a causa di un’infiammazione al ginocchio. Ora ha giocato in quattro delle ultime 19 partite di playoff dei Clippers.

I Mavericks hanno battuto i Clippers da terra (48,2% a 41,5%) e da 3 punti (33,3% a 25,8%) in una notte in cui Doncic ha faticato con il suo tiro.

I Mavericks hanno ora tre giorni liberi per prepararsi alla gara 1 di martedì contro i Thunder. Si attenderà lo status dell’attaccante di riserva Maxi Kleber, che ha riportato una distorsione alla spalla destra. Un forte calo nel secondo trimestre e non è tornato.

I Clippers affrontano un’altra offseason piena di domande riguardanti un roster costellato di All-Star che non è riuscito a competere per un campionato ed è stato eliminato al primo turno dei playoff per la seconda stagione consecutiva.

READ  Eurovision 2024: vince la Svizzera Nemo, l'Inghilterra finisce 18esima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *