Papa Francesco è stato dimesso da un ospedale di Roma dopo un intervento chirurgico

Alberto Pizzoli/AFP/Getty Images

Papa Francesco, che ha lasciato il Policlinico Gemelli di Roma il 16 giugno, è stato operato la scorsa settimana all’addome.


Roma
Cnn

Papa Francesco E’ stato dimesso venerdì dal Policlinico Gemelli di Roma, dove l’86enne era ricoverato Chirurgia addominaleDopo la procedura ci sono state rinnovate preoccupazioni per la sua salute.

Il pontefice ha lasciato l’ospedale in sedia a rotelle e ha parlato con i sostenitori e il personale medico riuniti davanti all’ingresso, come si vede dal video della Cnn.

La gente si è allineata sul marciapiede fuori dalla struttura per intravedere il papa, che ha sorriso e ha salutato con la mano coloro che aspettavano.

È stato scortato a un’auto in attesa mentre la sicurezza lo circondava mentre usciva. Francesco è stato fotografato mentre pregava nella Basilica di Santa Maria Maggiore nella capitale italiana poco dopo il suo rilascio.

Papa Francesco rimane al Policlinico Gemelli di Roma dopo essere stato operato allo stomaco mercoledì scorso. Ha ripreso il suo lavoro dall’ospedale e sarà riportato in Vaticano dopo il suo rilascio.

Giovedì, Matteo Bruni, direttore della sala stampa vaticana, ha detto che il pontefice “ha trascorso una buona notte di riposo. Il personale medico ha detto che il percorso medico sta continuando. Gli esami ematochimici sono nella norma”.

Quel giorno Bruni ha aggiunto: “In segno di gratitudine, ha coordinato l’intero team operativo composto da personale medico, infermieri, operatori socio-sanitari e assistenti, e ha reso possibile l’intervento lo scorso 7 giugno”.

Il pontefice ha anche visitato i bambini dei reparti di oncologia pediatrica e neurochirurgia infantile, “che in questi giorni hanno espresso il loro amore per il Papa attraverso numerose lettere, disegni e messaggi, sono in cura per una pronta guarigione”, ha detto Bruni.

READ  La denuncia del creatore di Dilbert Scott Adams è in ritardo, dicono i fumettisti: NPR

“Salutando i presenti, Sua Santità ha ringraziato tutti gli operatori sanitari per la loro professionalità e gli sforzi per alleviare le reciproche sofferenze con tenerezza e umanità oltre alle medicine”, ha detto.

Media Vaticani

Dopo essere stato dimesso dall’ospedale, venerdì Papa Francesco ha pregato davanti a un’icona di Maria nella Basilica di Santa Maria Maggiore.

Francis ha avuto una serie di problemi di salute nel corso della sua vita, tra cui un intervento chirurgico al colon due anni fa. Una parte di un polmone è stata rimossa dopo aver combattuto contro la polmonite da adolescente. Nel 2019 è stato operato all’occhio per curare la cataratta presso la Clinica Pio XI di Roma. Soffre anche di sciatica cronica.

Nell’ultimo anno ha usato un bastone o una sedia a rotelle per superare i suoi problemi al ginocchio.

Il Vaticano potrebbe affrontare una crisi costituzionale se Francesco continuasse a soffrire a lungo dal punto di vista medico. Non esiste un “vice-papa” nel sistema cattolico, cioè qualcuno che possa rappresentare l’autorità del Papa in sua assenza.

Il Segretario di Stato vaticano, l’attuale cardinale italiano Pietro Parolin, può sovrintendere all’amministrazione ordinaria, ma non ha l’autorità per nominare vescovi o creare o sopprimere diocesi in tutto il mondo.

Poco dopo la sua elezione nel 2013, il papa ha rivelato a dicembre di aver già disposto una lettera di dimissioni per un caso di incapacità medica permanente.

In un’intervista al quotidiano spagnolo ABC, Francesco ha detto di aver scritto la lettera diversi anni fa e di averla consegnata all’allora Segretario di Stato vaticano, cardinale Darcisio Bertone.

Nel 2013, l’immediato predecessore di Francesco, il defunto Papa Benedetto XVI, ha scosso il mondo cattolico e ha fatto la scelta quasi senza precedenti di dimettersi dal suo incarico, adducendo la sua “età avanzata”.

READ  Il presidente di Stanford si dimette dopo che il rapporto ha trovato difetti nella sua ricerca

Era la prima volta in quasi 600 anni che un papa si era dimesso. L’ultimo papa ad abdicare prima della sua morte fu Gregorio XII, che se ne andò nel 1415 per porre fine a una guerra civile all’interno della chiesa in cui più di un uomo affermava di essere papa.

Una versione precedente di questo articolo riportava erroneamente i tempi del rilascio del Papa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *