David Calhoun, CEO di Boeing, si dimette nel rimpasto dirigenziale

Boeing ha annunciato lunedì che il suo amministratore delegato, David Calhoun, si dimetterà alla fine del 2024 come parte di un più ampio riassetto gestionale, mentre il produttore di aerei affronta la sua crisi di sicurezza più significativa degli ultimi anni.

Stan Diehl, capo della divisione che produce aerei per clienti commerciali, andrà in pensione con effetto immediato e sarà sostituito dall'amministratore delegato della compagnia, Stephanie Pope.

La società ha inoltre annunciato che il suo presidente, Larry Kellner, non cercherà la rielezione.

La revisione della gestione arriva meno di tre mesi dopo che un pannello noto come “tappo della porta” è esploso su un volo dell’Alaska Airlines il 5 gennaio. L’incidente ha lasciato l’azienda in crisi dopo il crollo del suo Max nel 2018 e nel 2019. 8 aerei che uccisero 350 persone.

L'incidente dell'Alaska ha rinnovato gli interrogativi sull'impegno di Boeing per la sicurezza e la qualità degli aerei MAX. Gli amministratori delegati della compagnia aerea hanno espresso pubblicamente frustrazione nei confronti del produttore. La Federal Aviation Administration, che regola il produttore di aerei, ha messo a terra aerei simili in tutti gli Stati Uniti. Ha inoltre posto dei limiti al previsto aumento della produzione di aerei MAX da parte della Boeing, vanificando l’ultimo tentativo della compagnia di competere con il suo rivale europeo Airbus consentendo allo stesso tempo agli aerei di volare di nuovo.

Nelle ultime settimane, Boeing è stata sottoposta a un crescente controllo. Un audit della FAA sul prodotto Max di Boeing ha rilevato dozzine di difetti. L'agenzia ha concesso a Boeing 90 giorni per risolvere i suoi problemi.

READ  New York può essere un buon posto per vedere l'eclissi solare

In una nota ai dipendenti in cui annunciava i cambiamenti di leadership lunedì, Mr. Calhoun ha detto.

“Gli occhi del mondo sono puntati su di noi e, poiché abbiamo lavorato insieme negli ultimi anni per ricostruire Boeing, so che ci baseremo su tutto ciò che abbiamo imparato e questa volta creeremo un'azienda migliore”, Egli ha detto.

Il suo predecessore, Dennis A., che ha guidato l’azienda durante gli incidenti del 2018 e del 2019. Dopo aver licenziato Muilenburg, il consiglio di amministrazione della Boeing nominò Mr. Nominato Calhoun amministratore delegato. Assumendo la guida dell'azienda nel gennaio 2020, il Sig. Calhoun fa parte del team del produttore dal 2009. Ha trascorso gran parte della sua carriera presso General Electric, dove in passato è stato vicepresidente e capo della divisione infrastrutture dell'azienda.

La signora Pope ha assistito a un aumento relativamente rapido negli ultimi anni. All'inizio del 2022, è stato promosso da direttore finanziario della divisione aerei commerciali dell'azienda a presidente di Boeing Global Services, che fornisce supporto post-vendita ai clienti. A dicembre è stato nominato direttore operativo della Boeing, incarico che il sig. Si pensava che fosse stato incaricato di prendere il posto di Calhoun.

Dopo l'incidente della presa della porta a gennaio, Mr. Calhoun lo ha confermato più e più volte. Ma la pressione su di lui e sulla Boeing continuava a crescere. La società ha annunciato a febbraio che il capo del suo programma 737 Max avrebbe lasciato l’azienda, facendo poco per affrontare le crescenti critiche.

Gli amministratori delegati delle principali compagnie aeree degli Stati Uniti questa settimana Mr. Kellner e gli altri membri del consiglio si incontreranno, ha detto una persona che ha familiarità con i piani. Sig. Calhoun ha sostenuto le riunioni ma non ha voluto parteciparvi.

READ  Sifan Hasan vince la Maratona di Londra con una splendida rimonta

Questo è un messaggio importante. Controlla di nuovo per gli aggiornamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *