“Air Defender 2023” della NATO: centinaia di aerei da combattimento sorvolano la Germania nella più grande esercitazione aerea dell’alleanza



Cnn

Come fasi iniziali La controffensiva dell’Ucraina contro gli invasori russi Sul campo di battaglia, centinaia di aerei da combattimento di alcuni dei più grandi sostenitori di Kiev sono in cielo Germania La NATO sta organizzando i suoi più grandi giochi di guerra aerea di sempre.

“Air Defender 2023” è progettato per riunire 250 aerei da guerra, inclusi 190 jet da combattimento, e 10.000 truppe per aumentare la prontezza e la capacità dell’alleanza di “proteggere le città e le infrastrutture critiche da attacchi aerei, droni e missilistici”. Comunicato stampa.

Sebbene le esercitazioni a guida tedesca siano in corso da anni, lo scatenamento di attacchi aerei da parte di Mosca sulle città ucraine come parte della sua invasione di 16 mesi del suo vicino invia un messaggio tempestivo, in particolare al presidente russo Vladimir Putin.

solo martedì, Missili russi hanno colpito la città ucraina centrale di Kryvyi RihSecondo Oleksandr Vilkul, capo dell’amministrazione militare della città di Kryvyi Rih, almeno 11 persone sono state uccise e 28 ferite.

Il comando operativo sud dell’Ucraina ha dichiarato che la Russia ha lanciato quattro missili da crociera “Kalibre” nella città portuale di Odessa, sul Mar Nero, uccidendone altri tre.

Andriy Dubchak/AP

I soccorritori ispezionano un condominio a più piani danneggiato dall’ultimo attacco missilistico russo a Khryvyi Rih, in Ucraina, il 13 giugno.

Da quando l’invasione della Russia è iniziata nel febbraio 2022, la preoccupazione della NATO è stata che la distruzione inflitta da Mosca alle città ucraine potesse estendersi oltre i confini del paese.

Supporto militare dei membri della NATO all’UcrainaHa continuato a generare minacce di ritorsioni dalla Russia, inclusi carri armati, veicoli blindati e altre armi utilizzate nell’offensiva in corso a Kiev.

READ  I primi cittadini ad acquistare la Silicon Valley Bank

I membri dell’Alleanza stanno pianificando Consegna di aerei da combattimento F-16 in Ucraina È lo stesso tipo che partecipa agli attuali giochi di guerra.

L’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico è stata creata dopo la seconda guerra mondiale per proteggere le nazioni occidentali dall’Unione Sovietica e l’alleanza ha una clausola di mutua difesa, in cui un attacco a un membro è considerato un attacco contro tutti.

Gregor Fisher/AP

Un jet da combattimento F-16 decolla dalla base aerea dello Schleswig-Holstein a Jagel, in Germania, il 12 giugno durante l’esercitazione Air Defender 2023.

Le nazioni della NATO affermano che l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca ha reso più importante quella clausola di autodifesa.

“Air Defender è essenziale perché viviamo in un mondo molto pericoloso. Mentre affrontiamo la più grande crisi di sicurezza di una generazione, siamo uniti per mantenere i nostri paesi e le nostre persone al sicuro”, ha detto in una nota la portavoce della NATO Ona Lungescu.

“Sarei molto sorpreso se un leader mondiale non notasse la forza di questa alleanza”, ha detto l’ambasciatore degli Stati Uniti in Germania Amy Goodman prima dell’inizio delle esercitazioni.

“Il territorio della NATO è una linea rossa e siamo pronti a difenderne ogni centimetro”, ha detto a Nick Robertson della CNN il tenente generale Ingo Gerhardt, capo delle forze aeree tedesche.

Quel territorio della NATO comprende cinque membri che partecipano ad esercitazioni che condividono un confine con la Russia: Norvegia, Finlandia, Estonia, Lettonia e Lituania. Due di loro – Estonia e Lettonia – offriranno parti più piccole degli esercizi.

Altri partecipanti includono i membri della NATO Belgio, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Francia, Grecia, Ungheria, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti. come candidato alla NATO Svezia e Giappone per il suo rapporto con l’alleanza.

READ  Home Perquisito a Tupac Shakur Indagine sull'omicidio: prove

I jet da combattimento includono jet stealth statunitensi F-35 e F-15; F-16 da Stati Uniti, Turchia e Grecia; Eurofighter dalla Spagna e dall’Inghilterra; Tornado tedeschi; F/A-18 statunitensi e finlandesi; Grifoni ungheresi; così come i jet da attacco al suolo americani A-10.

Carl-Joseph Hilton Brand/Image Alliance/Getty Images

Due aerei da combattimento A10 della US Air Force fanno un taxi sulla pista prima di Air Defender 2023.

Si tratta di un gran numero di partecipanti e velivoli, che possono presentare problemi di coordinamento in qualsiasi conflitto reale. Ma dicono gli analisti Rende l’Air Defender molto importante.

“Cattura accuratamente il miscuglio di sistemi d’arma progettati da diverse nazioni che devono lavorare insieme come parte di una campagna di difesa aerea”, ha affermato Brian Tannehill, analista del think tank RAND Corp. ed ex aviatore della Marina degli Stati Uniti.

I piloti coinvolti hanno anche menzionato l’importanza della formazione.

“Un addestramento come questo è importante perché saremo chiamati a difendere la NATO nel prossimo conflitto, e non sarà un giro di addestramento”, ha detto il pilota statunitense dell’A-10, il maggiore Adam Casey.

I pianificatori dell’esercitazione sono stati in grado di incorporare filmati in tempo reale del conflitto in Ucraina nell’esercitazione, ha affermato Tanhill.

“Riflette alcune delle questioni tattiche in Ucraina, come l’intercettazione missilistica e il supporto aereo tattico delle truppe”, ha affermato.

Peter Leyden, un collega del Griffith Asia Institute ed ex ufficiale della Royal Australian Air Force, ha affermato che Air Defender 2023 dovrebbe dare molto da pensare ai pianificatori militari russi.

“La portata e la complessità dell’esercitazione vanno oltre le capacità che l’aeronautica russa ha dimostrato in Ucraina. L’esercitazione è una testimonianza di capacità di potenza aerea altamente sofisticate che i russi devono ancora eguagliare”, ha affermato.

Complessivamente, gli Stati Uniti hanno la più grande flotta di aeromobili in Air Defender 2023, con 100 aeromobili provenienti da 42 stati diversi, la maggior parte degli aeromobili derivati ​​​​da unità della Guardia Nazionale dell’Air.

Gli analisti affermano che utilizzando l’Air National Guard, piuttosto che i normali aerei dell’Air Force, i pianificatori possono essere più certi che le esercitazioni andranno come previsto.

L’Air National Guard “può avere unità impegnate per lunghi periodi di tempo con ragionevole certezza che non saranno dirottate verso un’operazione di emergenza all’ultimo minuto”, ha detto Layton.

“Se hai unità in servizio attivo, significa che non stanno facendo il loro lavoro normale”, ha detto Tanhill.

L’esercitazione NATO di due settimane termina il 23 giugno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *