I Chicago Bears potrebbero far atterrare sia Caleb Williams che un nuovo quarterback? Sembra un'Ave Maria

Meno male che la conferenza stampa di mercoledì è iniziata con la preghiera.

Ci vorrà un intervento divino affinché i Chicago Bears portino a termine il loro ultimo piano per un nuovo stadio.

“Ringraziamo tutte le persone che traggono beneficio dalla permanenza degli orsi a Chicago”, ha detto il reverendo della Progressive Baptist Church. Charlie E. Tates ha detto. “Non so che tu giocassi a football, ma aiutaci, aiutaci a vincere alcune partite, aiutaci a ottenere un Super Bowl qui, aiutaci a giocare nel Super Bowl e aiutaci a ritrovare il ruggito del 1985. , tifando per i tifosi che avuto per la tua gloria e il nostro bene.

Ora, Tates, che certamente sa come lavorare in una congregazione, ammette che Dio ha scherzato sul giocare a football. Ma questo fa sorgere la domanda: se Almighty è un fan dei Bears, perché ha visitato Chicago per così tanto tempo?

Tates, la cui chiesa è a un passo dal campo del tasso garantito, ha iniziato la conferenza stampa di mercoledì in cui i Bears Rivelati i rendering E grandi promesse di un nuovo stadio sul lungolago e di uno sviluppo a misura di pubblico.

Secondo la squadra, il costo previsto dello stadio è di circa 3,2 miliardi di dollari, di cui la squadra si è impegnata a pagare 2 miliardi di dollari con un prestito di 300 milioni di dollari da parte della NFL. Costerà al pubblico 900 milioni di dollari per lo stadio e da 325 milioni a un miliardo di dollari per lo sviluppo delle infrastrutture. Lo stadio sarà un accordo pubblico-privato e avrà un tetto.

I Bears avranno bisogno del sostegno statale per un piano incentrato sull’estensione della tassa alberghiera prima della fine di questa prossima sessione legislativa.

READ  Celine Dion "si sente forte e positiva" in mezzo alle lotte per la salute

Governo JB Pritzker ha avuto riserve per anni sul pagamento della squadra, e i giorni in cui il governatore e oratore dell'Illinois fermavano il tempo a Springfield per acquistare lo stadio sono finiti. Puoi prendere in considerazione il gruppo “Amici del Parco” che ha contribuito a decostruire il Museo George Lucas nell'area del museo. Sono Non sono interessato a questa proposta.

Chi vuole davvero aiutare i contribuenti orsi? Il denaro pubblico per gli stadi si è dimostrato più e più volte uno spreco di denaro, ma ovunque costruiscano una nuova casa, i Bears avranno bisogno di aiuto per pagarla. Come tutte le squadre sportive, vogliono il sostegno del pubblico. Allora perché non chiedere? È giusto, ma al di là dei soldi, molte domande rimangono senza risposta: perché costruire uno stadio a cupola dove le viste fanno parte del fascino? Se la scarsa capienza è l’argomento principale per lasciare il Soldier Field, lo stadio potrà davvero contenere solo 65.000 tifosi (più o meno)?

Potremmo chiederci: perché i Bears hanno scelto di tenere questa conferenza stampa, sapendo che avrebbe ricevuto una copertura stampa negativa, un giorno prima di scegliere Caleb Williams come prima scelta? Perché rubare quel momento positivo? Avrebbero potuto tenerlo in un paio di settimane. Che fretta c'è?

Il presidente dei Bears George McCaskey ha nominato Kevin Warren capitano della squadra per completare l'accordo con le buone o con le cattive. Mercoledì girava più velocemente della Williams.


I Bears hanno pubblicato le loro proposte di progetto dello stadio. (Per gentile concessione dei Chicago Bears)

Il piano, che include l'aggiunta di uno spazio verde dove ora si trova il Soldier Field e la costruzione di un nuovo stadio a sud di esso, potrebbe risolvere tutto, dal tasso di criminalità di Chicago come città di grandi eventi, ha promesso Warren.

READ  I documenti di Trump sondano la resa dei conti delle scintille alla corte d'appello

Secondo Warren, Chicago avrà un Super Bowl, una Final Four e la pace per le strade.

“Avrà 14 acri di campi sportivi e un parco ricreativo, come ho detto prima, dove i nostri giovani potranno riunirsi e fare le cose in modo produttivo”, ha detto Warren. “Abbiamo una crisi in questo mondo con i nostri giovani. I nostri giovani sono in competizione su chi andrà per primo, se noi o le strade.

per andare più in profondità

Vai più in profondità

I Bears svelano i piani per il nuovo stadio vicino al Soldier Field

E se l'accordo aiuta la reputazione di Warren, rende ricco McCaskey e fa piacere ai Grabowski, ancora meglio. A suo merito, Warren ha fatto altre promesse.

“Costruiremo servizi igienici”, ha detto Warren. “Facciamo in modo che la gente voglia venire e trascorrere del tempo.”

(Se sei come me, lo hai letto e hai immaginato James Earl Jones dire: “Costruiremo bagni, Ray.”)

Tutti questi progetti di stadi (e offerte olimpiche) includono qualche forma di beneficio pubblico immaginabile senza i miliardi spesi per uno stadio vero e proprio. Warren non parla di costruire parchi nelle zone della città dove i bambini ne hanno davvero bisogno, e il complesso museale non è facilmente accessibile ai bambini del West e del South Side. Ma la trafila del “lo facciamo per i bambini” è meglio dell'ammissione del “pagaci per un nuovo stadio”. Sappiamo tutti che è vero.


Riusciranno i Bears e la città di Chicago a portare a termine questo accordo? (Per gentile concessione dei Chicago Bears)

Il proprietario dei White Sox Jerry Reinsdorf sta cercando di adottare una tattica simile a ovest di Soldier Field. Le cose potranno solo peggiorare perché non viene pagato molto per aiutare, lo ha già fatto alla fine degli anni '80 e tutti (soprattutto i fan dei White Sox) lo incolpano già per il disordine della squadra.

Come i Sox, i Bears hanno ricevuto aiuti statali per ricostruire il loro stadio due decenni fa. Come ha funzionato? Abbiamo ancora una quantità impressionante di debito pubblico per l’astronave nel lago e la squadra vuole trasferirsi. (Non piace neanche ai fan, ma se i Bears sono bravi, a loro non importerà.)

Gli orsi cercano da anni una nuova casa, e solo l'anno scorso hanno chiuso l'ippodromo di Arlington Park, nella periferia nord-occidentale. Sembravano determinati a costruire un nuovo stadio su 326 acri con uno sviluppo commerciale ad uso misto. Ciò significa che la terra appartiene a loro. Possederanno lo stadio. Ha senso, vero?

READ  La Russia afferma che gli iPhone sono stati hackerati, incolpa gli Stati Uniti

Non per i Bears, che non sono esattamente conosciuti per il loro successo manageriale.

I loro grandi progetti sono stati bloccati dai disaccordi con i consigli scolastici suburbani sulle tasse sugli immobili, i Bears, guidati da Warren, che ora vive in centro ed è amico del sindaco Brandon Johnson, sono tornati in una città e in uno stadio che non gli piacciono. Completamente di proprietà.

Alcune persone pensavano che tutto questo fosse solo un atteggiamento. Ma il villaggio di Arlington Heights e i distretti scolastici Disposto a negoziareE Warren è ancora concentrato sulla permanenza a Chicago.

Newsletter di impulso

Newsletter di impulso

Aggiornamenti sportivi giornalieri gratuiti direttamente nella tua casella di posta. Iscrizione

Aggiornamenti sportivi giornalieri gratuiti direttamente nella tua casella di posta. Iscrizione

acquistareAcquista la newsletter di Pulse

Anni fa, i Bears litigarono con l'ex sindaco (e titolare dell'abbonamento stagionale dei Bears) Lori Lightfoot, che sarcasticamente disse loro di preoccuparsi di battere i Green Bay Packers. Anche se i Bears non lo fanno dal 2018, prima che Lightfoot fosse selezionato, hanno visto più successo nel trattare Johnson. Ora devono corteggiare Pritzker e il legislatore statale.

buona fortuna

Alla conferenza stampa, Johnson ha menzionato Daniel Burnham, padre del progetto di Chicago e sostenitore del lungolago protetto della città. Chiamare Papa Pierre Halas o Mike Ditka è la versione del politico.

“La visione di Daniel Burnham per il lungolago era di centrarlo attorno alla gente di Chicago”, ha detto Johnson. “Ha immaginato un lungolago attivo con spazio e attività ricreative per il divertimento di tutti. Questo progetto rivitalizza quella visione.

Burnham morì nel 1912, nove anni prima che Decatur Stalis si trasferisse a Chicago, quindi non sapremo mai quali fossero i suoi sentimenti riguardo alle arene a cupola e al “tempo da orso”.

Ma ammette che Warren e gli Orsi non stanno facendo piccoli progetti qui. Questi piani verranno realizzati? Non so voi, ma io sarò scettico sul fatto che questa Ave Maria sarà finita finché una pala non avrà toccato terra.

(Miglior rendering della proposta del Bears Stadium per gentile concessione dei Chicago Bears)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *